Mindfulness

Specializzazione di Psicologia

Cos’è la Mindfulness?

Il termine Mindfulness è la traduzione inglese della lingua Sati che significa attenzione consapevole o consapevolezza. Le sue antiche radici risiedono nel buddismo: si tratta di una tecnica attraverso la quale un individuo, grazie ad un percorso specifico, riesce a prendere consapevolezza della sofferenza che inevitabilmente caratterizza la vita umana, liberandosi dagli schemi mentali che non gli permettono di affrontare in maniera serena le difficoltà che si presentano. Con la Mindfulness ci si concentra sulle proprie esperienze in maniera intenzionale, secondo il momento presente e soprattutto in modo non giudicante. 

In che cosa consiste la sua pratica? 

Il percorso per conseguire la consapevolezza della differenza tra la realtà e quello che crea la nostra mente che, in generale, provoca sofferenza, non è facile ed è abbastanza lungo e faticoso. Si tratta infatti di allenare la mente a concentrare la propria attenzione su un oggetto in particolare, nella maggior parte dei casi sulla propria respirazione. Ogniqualvolta che durante questa pratica la mente divaga e non è concentrata sul respiro ed il momento presente, se ne prende atto e si riporta l’attenzione sull’oggetto prefissato. È inevitabile che all’inizio della pratica la mente si distragga molto spesso, ed il duro compito sta proprio nel riportarla al momento presente e concentrarsi. La posizione da tenere durante la pratica Mindfulness deve essere comoda, o seduta o sdraiata, in modo da mantenerla per un certo periodo di tempo e concentrare la propria attenzione sul respiro o sulle parti del corpo, partendo dai piedi fino alla testa. Con quest’ultimo metodo l’attenzione si soffermerà sulle sensazioni che si presentano momento per momento in quella determinata parte del corpo. Attraverso l’esercizio costante, il soggetto prenderà consapevolezza del suo flusso di coscienza e cambierà il tipo di approccio rispetto ai propri pensieri. 
Inizialmente questa pratica può essere svolta per 5 minuti due volte al giorno, per poi arrivare fino a 30 minuti dopo un esercizio costante. La posizione da seduti con gli occhi chiusi è la più consigliata per la buona riuscita della pratica. 

A quali soggetti può essere utile? 

La Mindfulness risulta particolarmente utile per aiutare persone affette da dolore cronico e depressione, ma viene anche impiegata per preservare la salute mentale, per migliorare il sistema neurologico, per gestire il dolore nel caso di patologie gravi come il cancro, per aumentare le prestazioni sul lavoro o sport e per ritrovare la propria dimensione spirituale.

loading...
Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies