Depressione

Che cosa è la depressione?

La depressione è una malattia che consiste in un disturbo dell'umore caratterizzato principalmente da un prolungato e grave senso di tristezza. Questa sensazione è associata ad altri sintomi e alterazioni del pensiero e del comportamento. La depressione può colpire persone di tutte le età, siano esse adulte, adolescenti o anche bambini (depressione infantile).

donna alla finestra

Sintomi della depressione

I sintomi della depressione sono:

  • Stato d'animo irritabile o triste;
  • Difficoltà a dormire o sonno eccessivo;
  • Affaticamento e mancanza di energia;
  • Senso di disperazione e abbandono;
  • Perdita o aumento dell'appetito;
  • Perdita di piacere in attività che di solito rendono felici, tra cui l'attività sessuale;
  • Difficoltà di concentrazione;
  • Pensieri di morte o suicidio;
  • Desiderio di chiudersi in sé stessi e isolarsi.

I sintomi della depressione nei bambini possono essere diversi da quelli degli adulti. È importante monitorare le prestazioni scolastiche, il sonno e il comportamento del bambino per individuare eventuali sintomi di depressione. Per distinguere un disturbo depressivo da qualsiasi stato di tristezza passeggero è necessario il controllo di uno psichiatra.

Quali sono le cause della depressione?

Esitono diversi tipi di disturbi depressivi a seconda delle cause. Spesso può essere tramandato dai genitori ai figli, attraverso fattori di rischio genetici, e può derivare da traumi infantili non risolti. Può anche essere innescato da un evento stressante o infelice della vita.

Fattori che si trovano spesso associati alla depressione sono:

Si può prevenire?

Non si può prevenire la tristezza, per quanto dolorosa essa sia. Percepire di essere tristi è una normale situazione oggettivamente difficile da vivere. Spesso è proprio l’incapacità di vivere fino in fondo la tristezza legata agli avvenimenti della vita (come un lutto) a impedire di elaborare le emozioni e lasciare che esse gradualmente vadano via e lascino il posto ad altri stati d’animo. Una depressione non riconosciuta e non curata può portare a comportamenti disfunzionali come l’assunzione di alcolici o droghe, portando, con l’effetto di un peggioramento del sintomo e talvolta anche pensieri suicidari.

Trattamenti della depressione

Il terapeuta indica il trattamento specifico della depressione in base alla persona, ma si concentra fondamentalmente su sedute di psicoterapia. Ci sono diversi tipi di disturbi depressivi a seconda delle loro cause:

  • Depressione endogena: innescata da fattori genetici o biologici, disturbi ormonali o neurotrasmettitori che trasmettono impulsi nervosi nel cervello;
  • Depressione reattiva: generata da un cattivo adattamento a circostanze esterne e fattori ambientali con forte impatto emotivo;
  • Depressione minore o distimia: presenta solo alcuni sintomi secondari, di solito legati a problemi di personalità e stress prolungato;
  • Depressione mascherata: si manifesta con disagio organico e funzionale (somatizzazioni), come disturbi cardiovascolari o vertigini.
04-04-2023
Top Doctors

Depressione

Dott. Iacopo Battaglini - Neurologia

Creato il: 13-11-2012

Editato il: 04-04-2023

Editor: Antonietta Rizzotti

Che cosa è la depressione?

La depressione è una malattia che consiste in un disturbo dell'umore caratterizzato principalmente da un prolungato e grave senso di tristezza. Questa sensazione è associata ad altri sintomi e alterazioni del pensiero e del comportamento. La depressione può colpire persone di tutte le età, siano esse adulte, adolescenti o anche bambini (depressione infantile).

donna alla finestra

Sintomi della depressione

I sintomi della depressione sono:

  • Stato d'animo irritabile o triste;
  • Difficoltà a dormire o sonno eccessivo;
  • Affaticamento e mancanza di energia;
  • Senso di disperazione e abbandono;
  • Perdita o aumento dell'appetito;
  • Perdita di piacere in attività che di solito rendono felici, tra cui l'attività sessuale;
  • Difficoltà di concentrazione;
  • Pensieri di morte o suicidio;
  • Desiderio di chiudersi in sé stessi e isolarsi.

I sintomi della depressione nei bambini possono essere diversi da quelli degli adulti. È importante monitorare le prestazioni scolastiche, il sonno e il comportamento del bambino per individuare eventuali sintomi di depressione. Per distinguere un disturbo depressivo da qualsiasi stato di tristezza passeggero è necessario il controllo di uno psichiatra.

Quali sono le cause della depressione?

Esitono diversi tipi di disturbi depressivi a seconda delle cause. Spesso può essere tramandato dai genitori ai figli, attraverso fattori di rischio genetici, e può derivare da traumi infantili non risolti. Può anche essere innescato da un evento stressante o infelice della vita.

Fattori che si trovano spesso associati alla depressione sono:

Si può prevenire?

Non si può prevenire la tristezza, per quanto dolorosa essa sia. Percepire di essere tristi è una normale situazione oggettivamente difficile da vivere. Spesso è proprio l’incapacità di vivere fino in fondo la tristezza legata agli avvenimenti della vita (come un lutto) a impedire di elaborare le emozioni e lasciare che esse gradualmente vadano via e lascino il posto ad altri stati d’animo. Una depressione non riconosciuta e non curata può portare a comportamenti disfunzionali come l’assunzione di alcolici o droghe, portando, con l’effetto di un peggioramento del sintomo e talvolta anche pensieri suicidari.

Trattamenti della depressione

Il terapeuta indica il trattamento specifico della depressione in base alla persona, ma si concentra fondamentalmente su sedute di psicoterapia. Ci sono diversi tipi di disturbi depressivi a seconda delle loro cause:

  • Depressione endogena: innescata da fattori genetici o biologici, disturbi ormonali o neurotrasmettitori che trasmettono impulsi nervosi nel cervello;
  • Depressione reattiva: generata da un cattivo adattamento a circostanze esterne e fattori ambientali con forte impatto emotivo;
  • Depressione minore o distimia: presenta solo alcuni sintomi secondari, di solito legati a problemi di personalità e stress prolungato;
  • Depressione mascherata: si manifesta con disagio organico e funzionale (somatizzazioni), come disturbi cardiovascolari o vertigini.
Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti per raccogliere informazioni al fine di migliorare i nostri servizi, per mostrarle la pubblicità relativa alle sue preferenze, nonché analizzare le sue abitudini di navigazione. L'utente ha la possibilità di configurare le proprie preferenze QUI.