Neoplasie della parete toracica

Che cosa sono i tumori della parete toracica?

La cavità toracica è uno spazio chiuso che ospita diversi organi importanti, come il cuore, i polmoni e l’esofago. La parete toracica è costituita dalla gabbia toracica e dal diaframma, le cui strutture sono abbastanza flessibili da permettere un movimento verso l’interno e verso l’esterno per consentire la respirazione e, allo stesso tempo, sono abbastanza robuste da proteggere gli organi interni.
Come avviene per qualsiasi altra parte del corpo, la parete toracica può sviluppare tumori, vale a dire delle crescite cellulari anomale. I tumori possono essere benigni o maligni (cancerosi). I tumori benigni sono relativamente comuni e possono non richiedere alcun trattamento, a meno che non causino dolore o difficoltà respiratorie. Esistono tre varietà principali:

  • Condroma
  • Osteocondroma
  • Displasia fibrosa

I tumori della parete toracica cancerosi sono piuttosto rari. Si tratta in genere di sarcomi formatisi a partire dalla cartilagine ossea o dai tessuti molli della parete toracica.

Prognosi della malattia

Nonostante i tumori della parete toracica benigni raramente siano gravi, la piccola percentuale rappresentata dai tumori maligni può essere fatale se non trattata. Sebbene la stragrande maggioranza dei tumori della parete toracica siano benigni e indolori, è necessario consultare immediatamente il proprio medico in caso appaiano i sintomi di tale tipo di tumore.

Sintomi dei tumori della parete toracica

I tumori della parete toracica possono causare i seguenti sintomi:

  • Dolore al petto
  • Gonfiore
  • Nodulo nel petto
  • Compromissione del movimento

I segni fisici, come i noduli, possono venire scoperti per caso, per esempio quando ci si fa una doccia.

Diagnosi per i tumori della parete toracica

Si possono utilizzare diversi esami diagnostici per individuare e valutare i tumori della parete toracica al fine di pianificare il trattamento:

  • Radiografia: questo esame di imaging generale è in grado di mostrare la presenza di anomalie, ma non necessariamente se si tratti di un tumore benigno o maligno;
  • Tomografia computerizzata (TC): è in grado di offrire un esame più ravvicinato e dettagliato del tumore, con maggiori informazioni su tipo e dimensioni;K
  • Risonanza magnetica (RM): come per la TC, le scansioni RM forniscono maggiori informazioni rispetto ad una radiografia;
  • La tomografia a emissione di positroni (Positron Emission Tomography, PET) è in grado di stabilire se i tumori siano cancerosi o meno;
  • Prove di funzionalità respiratoria: valutano la riserva polmonare del paziente allo scopo di verificare che sia in grado di tollerare un’operazione di rimozione di un tumore dalla parete toracica;
  • Biopsia: il campione di tessuto tumorale viene di solito prelevato per mezzo di un ago, ma se ciò non fosse possibile si può eseguire una biopsia a cielo aperto;
  • TAC con mezzo di contrasto: grazie a questo strumento diagnostico è possibile vedere immagini dettagliate ed identificare la sede e la grandezza del tumore;
  • Indagini di biologia molecolare.

Quali sono le cause dei tumori della parete toracica?

Non si comprendono appieno le cause precise dei tumori della parete toracica. Tuttavia, si ritiene che la genetica vi svolga un ruolo, in quanto tali tumori sembrano essere ereditari, e si ritiene anche che la dieta e le scelte a livello di stile di vita siano dei fattori in tal senso.

Trattamenti per i tumori della parete toracica

I tumori della parete toracica benigni possono non richiedere alcun trattamento, sebbene a volte sia impossibile stabilire se si tratti di un tumore benigno o maligno senza rimuoverlo. A volte i tumori benigni devono essere asportati perché interferiscono con la funzione degli organi (per esempio la respirazione), causano atrofia muscolare oppure ostacolano il movimento.
I tumori della parete toracica cancerosi possono essere trattati con chemioterapiaradioterapia, intervento chirurgico o con una combinazione di questi tre. Spesso è necessario rimuovere una porzione della gabbia toracica ed eseguire un intervento chirurgico ricostruttivo, andando a sostituire i tessuti molli e/o utilizzando protesi allo scopo di ripristinare il normale aspetto del torace del paziente.

A quale specialista rivolgersi? 

Lo specialista che tratta le neoplasie della parete toracica è il Chirurgo cardiotoracico e l’Oncologo. Tali specialisti possono collaborare nei casi di tumori della parete toracica maligni.

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti per raccogliere informazioni al fine di migliorare i nostri servizi, per mostrarle la pubblicità relativa alle sue preferenze, nonché analizzare le sue abitudini di navigazione. L'utente ha la possibilità di configurare le proprie preferenze QUI.