Oculoplastica

Specializzazione di Oculistica

Che cos’è l’oculoplastica?

L’oculoplastica, nota anche come chirurgia oculoplastica, è un termine generico che fa riferimento a diverse procedure chirurgiche eseguite sull’occhio e sulle strutture circostanti, tra cui le orbite, le palpebre, i condotti lacrimali e parti del viso. I chirurghi oculoplastici sono oftalmologi specializzati che hanno seguito un corso di perfezionamento supplementare, mentre i chirurghi provenienti da alcune delle altre specializzazioni, come i chirurghi plastici, i chirurghi otorinolaringoiatri e i chirurghi orali e maxillo-facciali possono ricevere formazione in alcune delle procedure che rientrano nell’ambito dell’oculoplastica.

Perché viene eseguita?

Le procedure oculoplastiche possono essere eseguite per una serie di motivi. Molte fra queste, come il lifting alle sopracciglia, vengono eseguite per ragioni estetiche, mentre altre, come il trattamento delle palpebre per ptosi, vengono eseguite per ragioni funzionali: ovvero per semplificare la vita del paziente. Altre procedure, quali la rimozione e/o la ricostruzione dell’occhio, possono rivelarsi essenziali per il benessere del paziente.

In che cosa consiste?

L’oculoplastica implica una serie di tecniche a seconda dell’operazione specifica da eseguire. Le procedure oculoplastiche possono andare da quelle estetiche, come le iniezioni di Botox, la liposuzione e la blefaroplastica, a quelle di chirurgia essenziale, come la rimozione dell’occhio e la ricostruzione dell’orbita.

Tipi di procedure oculoplastiche

Intervento chirurgico alle palpebre

  • Blefaroplastica: una procedura estetica per ridurre le borse rimuovendo la pelle e il grasso sottocutaneo in eccesso.
  • Trattamento della ptosi (palpebra cadente)
  • Rimozione dei tumori palpebrali: le palpebre possono essere colpite dai tumori della pelle, come il carcinoma basocellulare o il carcinoma a cellule squamose.

Intervento chirurgico ai dotti lacrimali

  • Procedure per liberare i dotti lacrimali
  • Rimozione di una ghiandola lacrimale
  • Rimozione parziale di un sacco lacrimale

Rimozione dell’occhio

  • Rimozione completa dell’occhio ed eventualmente anche del tessuto connettivo e dei muscoli: solitamente a causa della presenza di un tumore maligno dell’orbita.
  • Rimozione della parte interna dell’occhio, lasciando il guscio sclerale: di solito eseguito per ridurre il dolore in un occhio non vedente.

Ricostruzione dell’orbita

Procedure estetiche

  • Iniezioni di Botox
  • Lifting al viso: parte delle procedure di lifting può coinvolgere le palpebre e l’area circostante.
  • Lifting a sopracciglia/fronte
  • Liposuzione di viso e collo
loading...
Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies