Ovaio policistico

Che cosa è l'ovaio policistico?

La sindrome dell'ovaio policistico, nota anche come ovaie policistiche, è una malattia caratterizzata da uno squilibrio nelle ovaie o nelle ghiandole surrenali femminili, che producono più ormoni maschili rispetto al normale. La conseguenza è lo sviluppo di cisti (piccoli noduli pieni di fluido) nelle ovaie. Le donne possono sviluppare la sindrome durante l'adolescenza o in età riproduttiva, ma è più frequente nelle donne obese.

Ovaio Policistico (PCOS) Ovaio Policistico= immagine ecografica ovarica che evidenzia la presenza di numerosi follicoli cistici periferici. PCOS= Sindrome dell’Ovaio Policistico= la più frequente causa di anovulazione cronica nelle giovani. Tipicamente ad esordio puberale; presenti ritardi nella comparsa dei flussi, talvolta anche molto distanziati (ogni 3-6 mesi), tendenza all’androgenizzazione cutanea ed al sovrappeso.

Quali sono i sintomi?

Sebbene non vi siano a volte sintomi, di solito si possono presentare dei periodi mestruali irregolari, infrequenti o inesistenti. Altri effetti possono essere:

  • Infertilità
  • Dolore pelvico
  • Eccesso di peli su viso, petto, addome e dita
  • Calvizie o capelli deboli
  • Acne
  • Pelle grassa
  • Forfora

Cause dell'ovaio policistico o perché si verifica

La donna rilascia un ovulo durante il ciclo mestruale. Nella sindrome dell'ovaio policistico gli ovuli maturi non vengono rilasciati ma rimangono nelle ovaie, circondati da una piccola quantità di fluido. La sindrome dell'ovaio policistico è correlata a delle alterazioni nei livelli ormonali. Gli ormoni colpiti sono:

  • Estrogeni e progesterone: ormoni femminili che aiutano a liberare le ovaie.
  • Androgeni: ormoni maschili che si trovano in piccole quantità nelle donne.

Qual è il trattamento?

La sindrome dell'ovaio policistico non ha alcuna cura. Tuttavia, una corretta alimentazione, esercizio fisico e un trattamento farmacologico possono aiutare a controllarne i sintomi.
Le pillole anticoncezionali possono aiutare a regolare il periodo e ridurre i livelli degli ormoni maschili, quindi sono di solito usate come trattamento per l'ovaio policistico.
Quando le ovaie producono molte cisti piccole (non più di 1 cm di diametro), vi è un disturbo chiamato "sindrome dell'ovaio micropolicistico", che di solito ha gli stessi sintomi dell'ovaio policistico: anche questo può essere trattato mediante la somministrazione della pillola contraccettiva.

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti per raccogliere informazioni al fine di migliorare i nostri servizi, per mostrarle la pubblicità relativa alle sue preferenze, nonché analizzare le sue abitudini di navigazione. L'utente ha la possibilità di configurare le proprie preferenze QUI.