Sindrome di Tako-Tsubo

Specializzazione di Cardiologia

Che cos’è la Sindrome di Tako-Tsubo?

La Sindrome di Tako-Tsubo è una patologia cardiaca, nello specifico una cardiomiopatia da stress, che viene denominata anche Apical Ballooning Syndrome (ABS) o sindrome del cuore infranto. Questa condizione è caratterizzata da una disfunzione transitoria del ventricolo sinistro a carico dei segmenti medi e dell’apice dello stesso, vale a dire una disfunzione del pompaggio del cuore del ventricolo sinistro, ed è spesso associata ad ipercinesia compensatoria dei segmenti basali. A causa di questa disfunzione cinetica, il ventricolo presenterà una forma peculiare, con collo sottile, tale da ricordare lo strumento utilizzato in Giappone per catturare i polipi, Paese in cui è stata individuata per la prima volta questa patologia. 

Prognosi della malattia

La Sindrome di Tako-Tsubo è generalmente una patologia temporanea e reversibile che, se trattata tempestivamente, consente al paziente una guarigione completa, con totale risoluzione delle alterazioni elettrocardiografiche ed ecografiche. Tuttavia non possono essere escluse prognosi negativi come lo shock del cuore: l’unica arma a disposizione degli specialisti è infatti la tempistica di diagnosi e trattamento. In caso di soccorsi non adeguati, può rappresentare una malattia estremamente pericolosa e pregiudicante.

Sintomi della Sindrome di Tako-Tsubo

Questa patologia si manifesta generalmente con la stessa sintomatologia di un infarto (affanno, dolore al petto), spesso associata a segni di disturbi psicologici come ansia e depressione, per questo motivo il trattamento non può essere esclusivamente cardiologico.

Diagnosi per la Sindrome di Tako-Tsubo

La Sindrome di Tako-Tsubo viene spesso erroneamente confusa con l’infarto, ma grazie a specifici esami quali coronarografia e ventricolografia è possibile evidenziare come, a differenza dell’infarto, il cuore non presenti alcun tipo di stenosi a livello dell’albero coronarico, bensì un’alterazione morfologica del ventricolo sinistro. L’iter diagnostico include anche procedure non invasive di imaging come la RM cardiaca e la scintigrafia cardiaca al MIBG.

Quali sono le cause della Sindrome di Tako-Tsubo?

Questa sindrome si manifesta soprattutto in donne tra i 55 ed i 75 anni affette da disturbi della ghiandola tiroidea e, secondo diversi studi, è legata allo stress emotivo (es. lutto) o fisico (es. interventi chirurgici).
In generale si può affermare che ancora non si conoscano con certezza le cause di questa patologia: secondo alcuni studiosi, un rilascio significativo di ormoni da stress (catecolammine) provoca uno stordimento temporaneo del muscolo cardiaco; mentre altri affermano che lo stress e la conseguente alterazione cardiaca siano causati da uno spasmo temporaneo delle coronarie.

Si può prevenire?

Data l’origine ancora sconosciuta della Sindrome di Tako-Tsubo, non è possibile attuare una corretta prevenzione. Esistono però alcuni utili accorgimenti da seguire, tra cui:

  • Mantenere sotto controllo lo stress, in particolare dopo la menopausa
  • Eseguire mezz’ora di attività fisica ogni giorno
  • Seguire uno stile di vita sano ed una buona alimentazione
  • Sottoporsi a controlli periodici

Trattamenti per la Sindrome di Tako-Tsubo

Il trattamento per la sindrome del cuore infranto prevede una terapia farmacologica (ACE-inibitori, beta-bloccanti e cardioaspirine) ed un approccio multidisciplinare: è molto importante infatti eliminare i fattori psicologici e neurologici che possono in qualche modo influire sullo stato della malattia.

A quale specialista rivolgersi?

Lo specialista che si occupa della diagnosi e del trattamento della Sindrome di Tako-Tsubo è un esperto in Cardiologia, ma l’approccio terapeutico deve essere multidisciplinare includendo anche il supporto di uno psicologo.

loading...
Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies