Tendinite rotulea

Specializzazione di Ortopedia e Traumatologia

Che cos’è la tendinite rotulea?

Il tendine rotuleo, che collega la rotula alla tibia, collabora con i muscoli anteriori della coscia per consentire l’estensione del ginocchio e rendere possibili attività quali correre, saltare, camminare, ecc. Si parla di tendinite rotulea (nota anche con il nome di “ginocchio del saltatore”) quando questo tendine si lesiona o si sovraccarica.

Questa patologia è più comune negli atleti che saltano con frequenza, come nella pallacanestro e nella pallavolo. Ciononostante, anche i non sportivi possono essere colpiti dalla condizione.

Prognosi della malattia

Normalmente, la tendinite rotulea non rappresenta una lesione grave, ma deve essere trattata in modo corretto al fine di evitare che possa dare origine ad altre condizioni.

Sintomi della tendinite rotulea

Il sintomo principale della tendinite rotulea è il dolore, che si può manifestare quando si pratica attività fisica o dopo un allenamento intenso; può peggiorare fino a rendere difficile praticare sport; o può rendere difficili i movimenti di tutti i giorni (come salire le scale o scendere da una sedia). VI possono inoltre essere rigidità al ginocchio, dolore quando lo si piega o debolezza nella gamba.

Diagnosi per la tendinite rotulea

Per diagnosticare la tendinite rotulea di solito si utilizzano i seguenti esami:

  • Risonanza magnetica: un esame che consente di acquisire immagini dettagliate dell’area interessata per mostrare i cambiamenti nel tendine;
  • Ecografia: utilizza le onde sonore per creare un’immagine del ginocchio mostrando gli eventuali strappi al tendine;
  • Radiografia: un esame che consente di escludere altri problemi ossei correlati al dolore al ginocchio.

Quali sono le cause della tendinite rotulea?

La tendinite rotulea di solito è causata da stress ripetuto sul tendine rotuleo. Nel tempo questo causa strappi multipli che provocano dolore in seguito ad infiammazione, nonché la debilitazione del tendine. Quando il dolore persiste per qualche settimana si parla di tendinopatia.

Si può prevenire?

È possibile adottare diverse misure per cercare di prevenire la tendinite rotulea, come per esempio:

  • Rafforzare i muscoli con esercizi
  • Migliorare la tecnica quando si fa sport
  • Non esercitarsi quando si avverte dolore

Trattamenti per la tendinite rotulea

Il trattamento di solito comincia con la fisioterapia per allungare e rafforzare i muscoli intorno al ginocchio. Sul tendine rotuleo è possibile applicare una cinghia per esercitare pressione sull’articolazione e per aiutare a distribuire la forza, alleviando in tal modo il dolore. Il trattamento contempla inoltre la ionoforesi, una terapia che consiste nel distribuire un farmaco sulla cute per poi far passare una scossa elettrica attraverso la pelle.

A quale specialista rivolgersi?

Il professionista che tratta la tendinite rotulea è il traumatologo.

loading...
Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies