Prof. Massimo Federici

Endocrinologo a Roma

Prof. Massimo Federici esperto in:

Perché è un dottore di prim'ordine

Il Prof. Massimo Federici è Specialista in Endocrinologia e Malattie del Ricambio.
 
Si occupa principalmente di diabete mellito di tipo 2, ipercolesterolemia, ipertrigliceridemia, altri disturbi del metabolismo lipidico, valutazione del rischio cardiovascolare, ipertensione arteriosa. Inoltre, il Dott. Federici è esperto nella valutazione del rischio di complicanze cardiovascolari e microvascolari nel paziente diabetico e nell’ottimizzazione delle terapie per la loro prevenzione; nell'inquadramento del fenotipo di dislipidemia (ipercolesterolemia e ipertrigliceridemia) e nel loro trattamento con utilizzo di terapie innovative.
 
Ha conseguito la Laurea in Medicina e Chirurgia con voto 110/110 e Lode presso Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, ove ha ottenuto anche la Specializzazione in Endocrinologia e Malattie del ricambio con 50/50 e Lode.
 
È Professore Ordinario nel Settore Scientifico-Disciplinare MED/09 (Medicina Interna) presso il Dipartimento di Medicina dei Sistemi dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”.
 
È Responsabile dell’Unità Operativa Complessa di Medicina Interna A.A/PAC/PDTA Medici e “Centro per l’Aterosclerosi” presso l’Azienda “Policlinico Tor Vergata”: l’unità operativa svolge attività internistica dedicata principalmente alla gestione delle complicanze croniche delle malattie internistiche con particolare focus sulle malattie cardiovascolari e metaboliche e sulla medicina della complessità. L’attività è svolta attraverso ricoveri ordinari, ricoveri in DH, visite ambulatoriali o Pacchetti Ambulatoriali Complessi (PAC).
 
È autore di 273 pubblicazioni su riviste internazionali in peer review sulle tematiche della fisiopatologia dell'insulino resistenza e dell'aterosclerosi; gli studi compiuti dal Prof. Federici sono caratterizzati sia da un approccio clinico-traslazionale e sono basati su casistiche di pazienti affetti da malattie metaboliche, sia di tipo biologico-traslazionale volti ad identificare le basi funzionali dell'insulino-resistenza e dell'aterosclerosi, impiegando modelli cellulari derivati da pazienti o modelli animali che riproducono il fenotipo clinico umano. Il suo H-Index è 75.

Patologie, Esami e Trattamenti

Altre informazioni di interesse: di Prof. Massimo Federici

Fonte : Tutte le informazioni contenute in questa pagina, inclusa la disponibilità degli orari di visita, sono fornite direttamente dal medico, il quale ha la possibilità di aggiornarle in qualsiasi momento ai fini di mantenere l’informazione sempre aggiornata.
Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti per raccogliere informazioni al fine di migliorare i nostri servizi, per mostrarle la pubblicità relativa alle sue preferenze, nonché analizzare le sue abitudini di navigazione. L'utente ha la possibilità di configurare le proprie preferenze QUI.