La tosse: un sintomo da non sottovalutare

Autore: Dott. Alessandro Zanasi
Pubblicato:
Editor: Top Doctors®

La tosse può arrivare ad essere un problema serio per il nostro organismo se viene sottovalutata. Ce ne parla il Dott. Alessandro Zanasi, esperto in Pneumologia a Bologna

 

La tosse costituisce un normale atto di difesa dell’organismo. Quando persiste nel tempo, però, è un campanello d’allarme: sono oltre 100 le patologie che possono provocarla e non sempre sono di origine bronco-polmonare. 

La tosse viene definita acuta se dura meno di 3 settimane, cronica se persiste oltre questo pe­riodo. La tosse acuta, tipica della stagione fred­da, è dovuta soprattutto ad infezioni virali delle alte vie respiratorie e tende a risolversi spon­taneamente. L’associazione di una tosse acuta con malattie più importanti (insufficienza car­diaca, polmonite, asma, aspirazione di un cor­po estraneo o embolia polmonare) è accom­pagnata dalla presenza di altri sintomi, come dispnea, emoftoe, dolore toracico, e febbre. La tosse cronica, invece, non è mai autolimitante e può avere molteplici cause, dalle più gravi e rare alle più comuni. Le tre cause più frequen­ti sono il reflusso gastroesofageo, il gocciola­mento retro-nasale e l’asma bronchiale.

 

Quando la tosse persiste, con carattere vio­lento e incoercibile, può compromettere se­riamente la vita quotidiana. Il suo trattamen­to ottimale è basato sull’identificazione della causa e sulla sua eliminazione: l’uso di bron­codilatatori nell’asma, la rimozione di corpi estranei dalle vie aeree, l’impiego di inibitori di pompa nel reflusso gastro-esofageo, etc.

Risolvere il problema della tosse non signifi­ca, quindi, tentare di sedarla con l’impiego di farmaci, ma scoprirne l’origine attraverso un corretto percorso diagnostico. Solo quando questo non è possibile, si ricorre ad una te­rapia sintomatica per gestire unicamente il sintomo. Infine, è bene ricordare come la tos­se non sia di per sé una ragione sufficiente per ricorrere agli antibiotici: per valutare l’opportu­nità del loro impiego è sempre indispensabile rivolgersi al medico.

Dott. Alessandro Zanasi
Pneumologia e Malattie Respiratorie

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies