Asimmetria mammaria

Che cos’è l’asimmetria mammaria?

L’asimmetria mammaria non è una patologia. La maggior parte delle donne hanno una minima asimmetria del seno e sono molto rari i casi di simmetria perfetta. Si parla di asimmetria mammaria quando una parte del seno è più sviluppata dell’altra, quando sono visibili disomogeneità nelle dimensioni e nella forma e disallineamento. Questa condizione potrebbe compromettere l’estetica del soggetto ed avere ripercussioni psicologiche.

Diagnosi dell’asimmetria mammaria

Attraverso un semplice esame fisico è possibile evidenziare l’asimmetria del seno.

Quali sono le cause dell’asimmetria mammaria?

Le cause possono essere congenite o meccaniche ovvero presentarsi dopo aver indossato un busto correttivo o a seguito di interventi chirurgici. Spesse volte le cause sono sconosciute.

Alcune condizioni mediche potrebbero causare asimmetria mammaria. Queste sono:

Trattamenti per l’asimmetria mammaria

È possibile correggere l’asimmetria mammaria attraverso la chirurgica estetica, riducendo (intervento di riduzione del seno) o aumentando (mastoplastica additiva) entrambi i seni al fine di ottenere maggiore simmetria oppure uno di essi.

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti per raccogliere informazioni al fine di migliorare i nostri servizi, per mostrarle la pubblicità relativa alle sue preferenze, nonché analizzare le sue abitudini di navigazione. L'utente ha la possibilità di configurare le proprie preferenze QUI.