Dente incluso

Cos’è il dente incluso?

Il dente incluso è una condizione molto frequente nei denti del giudizio ed è caratterizzata da un dente che non riesce a fuoriuscire dalla gengiva e può manifestarsi durate l’infanzia quando iniziano a spuntare i primi denti o durante il cambio dai denti da latte a quelli definitivi. Questa condizione è molto frequente nei denti del giudizio.

Prognosi della malattia

Un dente incluso può causare complicazioni: può intrappolare parte di alimenti, accumulare placca ed essere oggetto di infiammazioni, ipersensibilità e carie. Nei casi più gravi, può provocare la perdita dell’osso.

Sintomi del dente incluso

I principali sintomi di un dente incluso sono:

  • Alito cattivo;
  • Difficoltà nell’aprire la bocca;
  • Dolore o sensibilità mandibolare;
  • Mal di testa o dolore alla mandibola;
  • Infiammazione delle gengive o dei gangli linfatici del collo;
  • Cattivo sapore nel mordere la zona interessata;
  • Spazio vuoto visibile nella zona in cui non è fuoriuscito il dente.

Diagnosi per il dente incluso

Il dentista deve identificare il tessuto infiammato nell’area del dente incluso. Inoltre dovrà verificare se questo stia esercitando pressione nei denti adiacenti. Le gengive possono mostrarsi arrossate, ipersensibili e con delle secrezioni. Sarà possibile confermare la presenza di uno o più denti inclusi mediante una radiografia.

Quali sono le cause del dente incluso?

Un dente può avere difficoltà ad emergere a causa del poco spazio nella bocca, di una mandibola troppo piccola per “ospitare” tutti i denti.

Si può prevenire?

Per prevenire l’inclusione di uno o più denti è necessario eseguire dei controlli periodici dal dentista (due volte l’anno) e prendersi cura della propria igiene orale e alimentazione.

Trattamenti per il dente incluso

In genere il dente incluso non causa problemi e quindi non richiede alcun trattamento. L’assunzione di anelgesici può alleviare il fastidio occasionale provocato dall’infiammazione, che potrà essere ridotta grazie a degli sciacqui con acqua tiepida e sale. In caso di denti del giudizio, invece, si può optare per l’estrazione chirurgica. Infine, in caso di infezione, sarà invece necessario assumere degli antibiotici.

A quale specialista rivolgersi?

In caso di uno o più denti inclusi è necessario rivolgersi ad uno specialista in Odontoiatria.

Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies