Eczema

Cos'è l'eczema?

Il termine eczema ingloba una serie di condizioni cutanee che causano arrossamento, irritazione, scottature epelle prurito di diverse gradazioi sulla pelle. Può essere suddiviso in: eczema atopico o eczema da contatto. Il primo si caratterizza per la presenza di lesioni squamose rossastre, localizzate principalmente nelle flessure degli arti ed è spesso associato a processi allergici quali asma, orticaria o rinite allergica e secchezza della pelle.

L'eczema di contatto si presenta sotto forma di placche squamanti sulla superficie della pelle causate da irritazione cutanea da sostanze tossiche o da un'allergia a determinate sostanze che sono entrate in contatto con la pelle. Il tipo più comune di eczema è la dermatite atopica, una condizione allergica che lascia la pelle secca e pruriginosa. Quest'ultima è piuttosto diffusa nei neonati e nei bambini.

Sintomi dell'eczema

Le lesioni cutanee sono composte da placche rossastre e desquamanti in diverse parti del corpo, associate ad un fastidioso prurito. In alcuni casi si può verificare una reazione infiammatoria al posto delle placche, con presenza di vescicole piene di contenuto sieroso.

Quali sono le cause dell'eczema?

Fattori che possono causare l'eczema includono altre malattie, il contatto con irritanti, allergie e dei motivi di costituzione genetica individuale. Ciò nonostante, per ogni fattore scatenante esiste un'alterazione dei globuli bianchi che propizia una reazione immunologica anomala a sostanze esterne all'individuo.

Si può prevenire?

Per prevenire l'insorgenza di un eczema è necessario:

  • Evitare il contatto con sostanze che irritano la pelle;
  • Utilizzare abiti di cotone;
  • Indossare i guanti in attività che implicano il contatto per lungo tempo con acqua o altre sostanze irritanti;
  • Utilizzare saponi delicati e senza profumo;
  • Non usare acqua calda durante il bagno, limitarsi a docce con acqua fredda e/o tiepida;
  • Evitare le attività che possono aumentare la sudorazione, nel caso di irritazioni cutanee, poiché il sudore accresce l'irritazione della pelle.

Trattamenti per l'eczema?

Il principale trattamento raccomandato per l'eczema da contatto è quello di evitare il contatto con il fattore che provoca l'allergia e di evitare di grattare l'eruzione cutanea applicando impacchi a freddo. Nei pazienti con eczema atopico verranno soppressi gli alimenti che lo causano, con conseguente trattamento del processo infettivo.

Una volta rilevato e rimosso l'elemento scatenante, verranno prescritti farmaci corticosteroidi, antistaminici, idratanti e antibiotici, se vi è infezione batterica. Nei pazienti con eczema allergico irritante devono essere protette le aree colpite e si richiederà l'uso di guanti per eseguire le attività domestiche. Dopo la scomparsa dell'eczema si consiglia di continuare con il trattamento indicato per alcuni giorni.

A quale specialista rivolgersi?

È necessario consultare il parare di un esperto in Dermatologia al fine di accompagnare il paziente in tutte le fasi di diagnosi e stabile il trattamento più adeguato.

Questo sito Web utilizza cookie propri e di terzi per raccogliere informazioni al fine di migliorare i nostri servizi, per mostrarle pubblicità relative alle sue preferenze, nonché per analizzare le sue abitudini di navigazione..