Malocclusione


Specializzazione di Odontoiatria

La malocclusione dentale consiste nell’incorretto allineamento dei denti: i denti dell’arcata superiore non si adattano adeguatamente a quelli dell’arcata inferiore. Di solito è di origine ereditaria, ma può anche essere causata dalla perdita di denti e dall’abitudine sbagliata di ciucciarsi il pollice. Il paziente presenta una differenza di dimensioni evidente tra le mascelle o tra la mandibola e dei denti. I sintomi principali sono: denti storti, accavallati o sporgenti; problemi di masticazione e di linguaggio. Il trattamento della malocclusione comprende l'uso di apparecchi fissi o rimovibili per correggere l'allineamento dei denti e la posizione della mandibola. Nei bambini e negli adolescenti l'estrazione di alcuni denti può essere necessaria per far spazio ai denti che devono ancora crescere. In questa fase è più facile correggere una malocclusione, in quanto le ossa sono in fase di sviluppo. In età adulta è possibile allineare i denti attraverso l’ortodonzia, e modificare la posizione delle mandibole attraverso la chirurgia ortognatica.

loading...
Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies