Parkinson

Che cosa è il Parkinson?

La malattia di Parkinson è un disturbo comune compreso tra le malattie neurodegenerative, come la malattia di Huntington o di Alzheimer. Di solito si sviluppa lentamente in persone di età compresa tra 55 e 75 anni.

Anziano

Quali sono i sintomi?

Questo disturbo provoca un progressivo deterioramento di certe funzioni del cervello, che si manifesta con diversi sintomi, tra i quali i principali sono: tremori delle mani o dei piedi, rallentamento dei movimenti e rigidità degli arti.

Si possono anche presentare:​

A seconda del paziente e del livello di avanzamento della malattia, si manifesteranno gli uni o gli altri sintomi, in maniera più o meno grave.

Cause del Parkinson

La causa del Parkinson è sconosciuta; ad eccezione dei casi indotti da traumi, tossicodipendenze e farmaci. Inoltre, in alcuni gruppi familiari si presenta anche in forma ereditaria.

Si può prevenire?

Poiché la causa di questa malattia è sconosciuta, non c'è modo di prevenirla.

Qual è il trattamento?

Il trattamento si basa sul controllo dei sintomi. In casi gravi, vengono eseguiti interventi chirurgici e stimolazione cerebrale profonda per migliorare i sintomi. Una delle parti importanti del trattamento è la riabilitazione fisica, che consiste nel mantenimento del tono muscolare e delle funzioni motorie; per questo l'attività fisica quotidiana è molto importante. Come pure è importante camminare per almeno mezz’ora ogni giorno.

30-10-2023
Top Doctors

Parkinson

Prof. Fabio Massimo Corsi - Neurologia

Creato il: 13-11-2012

Editato il: 30-10-2023

Editor: Antonietta Rizzotti

Che cosa è il Parkinson?

La malattia di Parkinson è un disturbo comune compreso tra le malattie neurodegenerative, come la malattia di Huntington o di Alzheimer. Di solito si sviluppa lentamente in persone di età compresa tra 55 e 75 anni.

Anziano

Quali sono i sintomi?

Questo disturbo provoca un progressivo deterioramento di certe funzioni del cervello, che si manifesta con diversi sintomi, tra i quali i principali sono: tremori delle mani o dei piedi, rallentamento dei movimenti e rigidità degli arti.

Si possono anche presentare:​

A seconda del paziente e del livello di avanzamento della malattia, si manifesteranno gli uni o gli altri sintomi, in maniera più o meno grave.

Cause del Parkinson

La causa del Parkinson è sconosciuta; ad eccezione dei casi indotti da traumi, tossicodipendenze e farmaci. Inoltre, in alcuni gruppi familiari si presenta anche in forma ereditaria.

Si può prevenire?

Poiché la causa di questa malattia è sconosciuta, non c'è modo di prevenirla.

Qual è il trattamento?

Il trattamento si basa sul controllo dei sintomi. In casi gravi, vengono eseguiti interventi chirurgici e stimolazione cerebrale profonda per migliorare i sintomi. Una delle parti importanti del trattamento è la riabilitazione fisica, che consiste nel mantenimento del tono muscolare e delle funzioni motorie; per questo l'attività fisica quotidiana è molto importante. Come pure è importante camminare per almeno mezz’ora ogni giorno.

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti per raccogliere informazioni al fine di migliorare i nostri servizi, per mostrarle la pubblicità relativa alle sue preferenze, nonché analizzare le sue abitudini di navigazione. L'utente ha la possibilità di configurare le proprie preferenze QUI.