Parto cesareo


Specializzazione di Ginecologia e Ostetricia

Che cosa è il parto cesareo?

Il parto cesareo è una procedura chirurgica che si esegue per aiutare la nascita di un bebè: il bambino viene estratto attraverso un'incisione effettuata nell'addome (laparotomia) o nell'utero materni.
Si effettua in anestesia locale, nota in questo caso come epidurale. Questo tipo di anestesia permette alla madre di assistere in prima persona alla nascita del suo bambino e talvolta anche condividerla con il partner, anche se non tutti i medici sono favorevoli a far entrare il padre in sala operatoria. Ci sono due tipi di anestesia epidurale: rachidea o peridurale. La prima, somministrata proprio al momento dell'intervento cesareo, è una dose singola che ha effetto quasi immediato e dura circa 23 ore. L'anestesia epidurale elimina il dolore, ma non produce un'anestesia profonda. Di solito dura ore, e anche questa viene somministrata durante il travaglio. Molto raramente viene usata l'anestesia generale nel cesareo.

Perché viene eseguito?

Il taglio cesareo è indicato quando vi è la possibilità che un parto vaginale possa portare a complicazioni mediche, quando si verificano problemi nel bambino, nella salute della madre o problemi che appaiono al momento del parto. Questi includono:

  • Gravidanza multipla
  • Dimensioni o posizione del bambino
  • Parto che non progredisce come dovrebbe
  • Distacco della placenta prima o durante il travaglio.
  • Pelvi strette
  • Prolasso del cordone

In che consiste?

Consiste nel praticare un'incisione nell'addome (laparotomia) ed un'altra nella parete dell'utero (isterotomia). L'incisione è orizzontale ed è fatta nella parte alta del pube, appena sotto la "linea bikini". Una volta tagliata la parete addominale, vengono spostati i muscoli addominali e praticata un'incisione all'utero. I ginecologi applicano quindi una pressione sull'addome e sulla parte superiore dell'intestino, rimuovono la placenta e poi il bambino. Un pediatra è responsabile del controllo del bebè mentre i ginecologi suturano l'utero con punti riassorbibili. L'incisione addominale è chiusa con punti di sutura o clip chirurgiche, che vengono poi rimosse entro pochi giorni dal parto. La ferita è protetta da un bendaggio per i primi giorni.

Preparazione per la sezione cesarea

Questa procedura chirurgica dura solitamente tra i 15 e i 30 minuti. Prima dell'operazione, la donna viene messa sotto flebo per bilanciare la pressione sanguigna, vengono rasati i peli pubici superiori, pulita l'area addominale e praticata l'anestesia. Quindi è posto un tubo nella vescica per mantenerla vuota di urina.

Cura dopo l'intervento

L'operazione è relativamente sicura per la madre e per il bambino, anche se richiede un periodo di recupero più lungo rispetto al normale parto vaginale. Il ricovero in ospedale in genere dura due o tre giorni. Per accelerare il recupero, gli specialisti raccomandano di camminare, mentre gli analgesici possono contribuire ad alleviare l'eventuale dolore.

loading...
Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies