Piedi piatti

Specializzazione di Ortopedia e Traumatologia

Cosa sono i piedi piatti?

Il piede piatto è la mancanza del livello di arcatura usuale nel piede, dovuta al fatto che i tendini della zona sono allentati. Questa è una condizione comune, soprattutto nei bambini. Ne esistono due tipi: il piede piatto flessibile, uno dei più comuni, e il piede piatto rigido che non presenta arco in nessun caso. Per contro, il piede piatto flessibile lo è solo quando la persona appoggia il piede a terra, ma quando lo solleva l'arco si forma nuovamente.


Quali sono i sintomi?

Generalmente i piedi piatti non provocano dolore quando si cammina o si fa un movimento. Fino a due anni di età non si può rilevare la presenza di alterazioni perché fino ad allora il piede del minore è di base composto da tessuto adiposo, cioè grasso, nella pianta del piede. È interessante notare che a volte il dolore causato dal piede piatto è dovuto a una condizione in cui due o più ossa del piede crescono insieme o si fondono, la cosiddetta “coalizione tarsale”. Negli adulti la comparsa di piedi piatti si verifica in seguito a periodi prolungati di sovrautilizzo del piede o praticando sport.


Cause dei piedi piatti

Le cause di questa condizione, che non viene rilevata fino ai due anni, possono essere ereditarie o causate da invecchiamento, da lesioni tendinee o da qualche malattia. Nel caso di ereditarietà, malattie come la sindrome di Ehlers-Danlos e Marfan fanno sì che una persona nasca già con i piedi piatti. È raro che due o più ossa del piede crescano unite o si fondano.


Si può prevenire?

Tra le prime misure da adottare c'è sempre l'utilizzo di una calzatura ampia, comoda e flessibile, che sia ben ventilata e abbia buona aderenza al suolo così da evitare lo sviluppo dei piedi piatti. Inoltre, ci sono esercizi per ottimizzare lo sviluppo dei piedi: camminare in punta di piedi, andare scalzi su un terreno irregolare o in spiaggia o afferrare oggetti con le dita dei piedi. Attraverso queste attività si esercita il piede e i tendini e muscoli che lo formano, e si evita la comparsa della patologia.


Qual è il trattamento?

Nei casi in cui i piedi piatti causino dolore durante il passo, si consiglia l'uso di suole, calzature ortopediche o cunei. Andrebbero inoltre evitate quelle attività o movimenti che causano dolore; in caso si soffra di altre malattie come l'obesità o il sovrappeso, occorrerà ridurre il peso e utilizzare farmaci antinfiammatori non steroidei per ridurre il livello di dolore. Per l'infiammazione, le tecniche sono la fisioterapia o la terapia ad ultrasuoni. Nei casi più gravi di piede piatto, è possibile optare per l'intervento chirurgico, per pulire e riparare il tendine che produce la mancanza di arco nel piede; ciò permette di fondere alcune articolazioni del piede fino a ottenere la postura corretta.

Video collegati a Piedi piatti


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies