Schiacciamento vertebre (Sciatica)

Specializzazione di Ortopedia e Traumatologia

Che cos’è lo schiacciamento vertebrale?

Uno schiacciamento alla schiena, noto anche come schiacciamento vertebrale o sciatica, è una lesione vertebrale provocata dal blocco di una o più vertebre che produce un’importante perdita di mobilità.

Gli schiacciamenti si verificano lungo tutta la colonna vertebrale:

  • Schiacciamento lombare: è lo schiacciamento più comune, dal momento che in questa zona si concentrano le maggiori rotazioni e le forze più intense. Può verificarsi lo spostamento di un disco intervertebrale verso l’esterno della colonna, cosa che provoca una pressione sui nervi che percorrono il midollo spinale. Un nervo schiacciato è all’origine della sciatalgia.
  • Schiacciamento cervicale: il dolore cervicale è spesso causato da una lesione intorno alla radice di un nervo del midollo spinale noto come nervo rachideo. Una lesione della radice del nervo viene talvolta definita come schiacciamento del nervo. Il termine medico per definire questa condizione è radicolopatia cervicale.
  • Schiacciamento dorsale: normalmente non è né comune né doloroso quanto le compressioni in zona cervicale o lombare. Si riscontra soprattutto nelle vertebre dorsali alte.

Sintomi dello schiacciamento vertebrale

I sintomi, ben definiti, variano in funzione di come si produce il blocco. All’inizio il paziente noterà un dolore che, se non trattato, andrà aumentando fino a limitare il funzionamento dei muscoli e delle estremità.

I sintomi più comuni sono:

  • Formicolio alle gambe
  • Spasmi muscolari
  • Intorpidimento o debolezza nelle zone colpite

Un chiaro segnale di schiacciamento lombare è lo scroscio articolare. Se lo schiacciamento si verifica nella zona dorsale, si noterà una fitta alla schiena quando si inspira.

Quali sono le cause dello schiacciamento vertebrale?

Lo schiacciamento vertebrale è causato da una lesione a una vertebra a causa di un blocco. Alcune cause possono essere:

  • Sforzo eccessivo: sollevare un peso e sentire quasi immediatamente “uno schiocco”. È una delle cause più comuni.
  • Mantenere posizioni scorrette per molto tempo nell’ambiente lavorativo.
  • Soffrire di artrosi.
  • Un trauma.

Se dura per molto tempo e provoca fastidio, con il tempo potrebbe provocare un’ernia del disco.

Si può prevenire?

Uno dei modi migliori per prevenire uno schiacciamento vertebrale è curare la propria postura.

È necessario limitare il sollevamento di pesi e ricordare che la schiena è l’asse del corpo, e che per questo motivo è fondamentale favorire movimenti armoniosi ed evitare la sedentarietà.

Trattamenti per lo schiacciamento vertebrale

Il primo passo è una diagnosi medica. Spesso il trattamento raccomandato consiste in farmaci per alleviare il dolore e sedute di fisioterapia.

Quando lo schiacciamento si verifica nella zona lombare, può risultare efficace un trattamento con magnetoterapia mediante fasce lombari.

Se lo schiacciamento si origina nella zona cervicale, si può ricorrere a un collare di trazione cervicale per alleviare la pressione sulle vertebre.

A quale specialista rivolgersi?

Uno specialista in ortopedia e traumatologia potrà seguire il paziente nell’iter diagnostico e terapeutico dello schiacciamento vertebrale.

loading...
Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies