Tumore allo stomaco

Specializzazione di Chirurgia generale

Cos’è il tumore allo stomaco?

Il tumore allo stomaco, anche chiamato tumore gastrico, si sviluppa all’interno dello stomaco o nelle mucose che lo rivestono. Vi sono diversi tipi di tumore gastrico, fra cui:

  • Adenocarcinomi: sono tumori che originano nella mucosa dello stomaco.
  • Linfomi: sono tumori che originano nel tessuto linfoide (il tessuto che drena i fluidi che combattono le infezioni).
  • Tumori stromali gastrointestinali (GIST): sono tumori che originano nel tessuto connettivo della parete dello stomaco.

Prognosi del tumore allo stomaco

La prospettiva dipende dall’età del paziente, dal suo generale stato di salute e dallo stadio di avanzamento del tumore.

Sintomi del tumore allo stomaco

I sintomi iniziali possono includere:

  • Indigestione costante
  • Costipazione
  • Gonfiore dopo i pasti
  • Dolori allo stomaco

Ad uno stato avanzato, i sintomi possono includere:

  • Sangue nelle feci o feci molto scure
  • Calo ponderale
  • Perdita dell’appetito

Test medici per la diagnosi

Se uno dei sintomi sopracitati si manifesta costantemente, si consiglia di rivolgersi a un medico il prima possibile. Se il medico di famiglia sospetta un tumore allo stomaco, recarsi da uno specialista per ulteriori esami.

Le misure diagnostiche utilizzate per la diagnosi del tumore dello stomaco sono:

  • Analisi del sangue
  • Analisi delle feci
  • Endoscopia per controllare la presenza di ulcere o altri segni del tumore. Per un’ulteriore verifica si fa ricorso alla biopsia.
  • Ecoendoscopia, utilizzata per determinare lo stadio di avanzamento del tumore.
  • TAC
  • Intervento di laparoscopia, effettuato ai fini di un’analisi più dettagliata dell’addome.
  • Radiografia con mezzo di contrasto (bario)

Quali sono le cause del tumore allo stomaco?

Non è ancora chiaro cosa porti le cellule dello stomaco a divenire cancerose, ma vi sono dei fattori di rischio che possono favorire l’insorgere di questo tipo di tumore. Fra questi vi sono:

  • Età pari o superiore ai 55 anni
  • Sesso maschile: per gli uomini il rischio di sviluppare il cancro allo stomaco è due volte superiore
  • Fumo
  • Infezione da Helicobacter Pylori
  • Dieta povera di fibre, frutta e verdura.
  • Eccessivo consumo di cibi conservati in salamoia, di insaccati o di alimenti affumicati.
  • Storia familiare: la probabilità di sviluppare questa patologia è maggiore se ne ha sofferto un parente stretto.
  • Presenza di ulcere gastriche
  • Presenza di un altro tipo di tumore
  • Sovrappeso
  • Abuso di alcol

Il tumore allo stomaco può essere prevenuto?

Il tumore allo stomaco non può essere prevenuto. Tuttavia, il rischio di sviluppare questa patologia è minore se si tengono sotto controllo i fattori di rischio sopracitati.

Trattamenti per il tumore allo stomaco

La scelta del trattamento dipende dallo stato di salute generale del paziente e dallo stadio di avanzamento del tumore. I trattamenti primari per questa patologia sono la chemioterapia e/o la radioterapia. Si può ricorrere anche alla chirurgia per la rimozione del tumore. Lo scopo del trattamento è rimuovere il tumore, Sia gli interventi chirurgici che i trattamenti conservativi sono finalizzati alla rimozione del tumore ma, se non è possibile, il trattamento sarà mirato a rallentarne la crescita. Si fa ricorso ugualmente ad alcuni farmaci tra cui il trastuzumab, impiegato anche nel trattamento del tumore al seno.

A quale specialista rivolgersi per il trattamento del tumore allo stomaco?

Per il trattamento del tumore dello stomaco è necessario un team multidisciplinare composto da gastroenterologi, chirurghi, oncologi medici e oncologi clinici.

Video collegati a Tumore allo stomaco


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies