Vaginite


Specializzazione di Ginecologia e Ostetricia

Che cos'è la vaginite?

La vaginite è infiammazione o infezione della vagina e della vulva. È uno dei problemi ginecologici più frequenti, in quanto si stima che il 90% delle donne contragga qualche forma di vaginite nel corso della vita.

Quali sono i sintomi?

I sintomi principali della malattia sono: prurito, gonfiore e arrossamento dei tessuti.
Questi si accompagnano a una secrezione vaginale anomala, chiamata leucorrea, che si presenta in forma diversa a seconda della causa della malattia. Inoltre, è comune avvertire dolore durante la minzione o nei rapporti sessuali, come pure dolori addominali. Questi sintomi sono assai fastidiosi e, in alcuni casi, possono esservi complicazioni lievi quando compare una sovra-infezione nelle lesioni della vulva.

Cause della vaginite o perché si verifica

Le cause della vaginite possono essere diverse:

  • Infezioni: normalmente sono dovute a batteri, ma anche ad alcuni virus o funghi.
  • Reazioni allergiche: a farmaci, preservativi, lubrificanti, al materiale della biancheria intima, ai prodotti per l'igiene intima o addirittura all'ammorbidente con cui si lavano i panni.

Traumi o corpi estranei nella vagina

Ormonali: la vaginite atrofica è comune nelle donne in post-menopausa a causa della diminuzione dei livelli di estrogeni, dell'assottigliamento della mucosa interna alla vagina e della diminuzione del flusso.

Si può prevenire?

Per prevenire la vaginite è consigliabile non indossare abiti stretti e soprattutto curare l'igiene intima con prodotti che non irritino la pelle e non alterino il pH vaginale.
Vanno evitate le docce vaginali e i prodotti intimi profumati perché possono causare allergie.

Qual è il trattamento?

Se la causa della vaginite è l'introduzione di un oggetto estraneo nella vagina, è importante rimuoverlo con cura per evitare di danneggiare le pareti vaginali. Se la causa è un'allergia a una sostanza chimica, bisogna scoprire quale, in modo da smettere di farne uso. Le altre infezioni sono curate con farmaci. In alcuni casi, sarà necessario trattare anche il partner.

loading...
Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies