Diabete tipo 2 e bambini: una dieta sana aiuta a vincere la malattia

Autore: Prof. Antonio Secchi
Pubblicato:
Editor: Marta Buonomano

Un tempo considerata una malattia dell’età adulta, oggi il diabete tipo 2 colpisce anche soggetti molto giovani. Il Prof. Antonio Secchi, esperto in Diabetologia a Milano

 

Il diabete di tipo 2 (diabete mellito non insulino-dipendente) è una malattia che viene generalmente associata all’età adulta. In realtà, negli ultimi anni, ha iniziato ad interessare anche pazienti più giovani, a volte addirittura bambini. Questa situazione è sicuramente legata all’aumento dei soggetti obesi anche tra i più piccoli.
Per questo motivo, è diventato di fondamentale importanza stabilire delle strategie terapeutiche e degli stili di vita che possano prevenire e curare questa forma di diabete già dalla più tenera età.
Alcuni ricercatori australiani hanno recentemente concluso uno studio pilota (Gow l. et al, Diabetologia 2017) durante il quale hanno sottoposto giovani pazienti obesi con diabete mellito tipo 2 ad un regime dietetico estremamente ridotto (800 calorie al giorno per otto settimane, seguito da un regime meno rigido di 1500 calorie per 34 settimane). Gli autori concludono che un regime ipocalorico e la conseguente perdita di peso sono sostenibili e in grado di far regredire la malattia. 
Non solo la dieta, ma anche l’esercizio fisico ricopre un importante ruolo nella lotta contro il diabete di tipo 2: educare i bambini ad uno stile di vita sano, aiuta a farli stare bene e a vivere meglio anche nell’età adulta.

Prof. Antonio Secchi
Diabetologia

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies