Disfunzione erettile: curarla è possibile

Autore: Dott. Maurizio Carrino
Pubblicato:
Editor: Top Doctors®

I farmaci orali funzionano nel trattamento della disfunzione erettile in circa il 70% dei casi. A parlarci di questa e di altre terapie per il trattamento di questa patologia, è il Dott. Maurizio Carrino, esperto in Urologia a Napoli

Disfunzione erettile: cause e diagnosi

La disfunzione erettile (definizione che ha sostituito il termine di “impotenza”) è l’incapacità di ottenere e mantenere un’erezione che consenta un rapporto sessuale soddisfacente per il paziente e per la partner. La sua incidenza aumenta con l’età ed è correlata al consumo di cibo spazzatura, fumo, elevato uso di alcol e droghe ricreazionali. Le patologie cardiovascolari come l’ipertensione e l’ischemia cardiaca, il diabete e i gravi disturbi ormonali sono le cause cliniche più frequenti di disfunzione erettile. La diagnosi è molto semplice: un’accurata visita andrologica, pochi esami di laboratorio ed indagini ecografiche consentono di identificare la principale causa disfunzionale e procedere nella quasi totalità dei casi ad una prima linea terapeutica. 

Disfunzione erettile e terapia 

Oggi, le terapie per la disfunzione sono sicure ed efficaci. I farmaci orali che dilatano i vasi del pene risolvono circa il 70% dei casi indipendentemente dalle cause che l’hanno determinata. Nei soggetti che non dovessero rispondere alla terapia possono essere utilizzate sostanze (prostaglandine) iniettate direttamente nei corpi cavernosi anche con appositi iniettori automatici.
In alcuni casi è indispensabile ricorrere alla chirurgia con interventi di ripristino del normale apporto ematico al pene, o che permettano un’erezione “bionica” mediante dispositivi impiantati all’interno del pene e attivabili a comando (protesi peniene). Il futuro, ormai presente, è l’utilizzo di sistemi di “ringiovanimento” dei vasi sanguigni del pene con irradiazione esterna di onde d’urto o l’iniezione di cellule staminali nei corpi cavernosi. Con tutte queste metodiche si è raggiunto il 100% dei risultati positivi, indipendentemente dalla patologia.

Dott. Maurizio Carrino
Urologia

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies