Ernia del disco lombare: cos’è e come riconoscerla

Autore: Dott. Giuseppe Maida
Pubblicato:
Editor: Marta Buonomano

Il Dott. Giuseppe Maida, esperto in Neurochirurgia a Ferrara, ci spiega cosa sono le ernie del disco lombari, perché si manifestano e come riconoscerle

 

Cosa sono le vertebre?

Le vertebre possono essere considerate un contenitore il cui scopo è quello di proteggere le strutture nervose, midollari e radicolari della colonna vertebrale. Per questo qualsiasi patologia a carico delle vertebre (es. ernia discale) rappresenta un disturbo anche per il midollo e le radici nervose.

Cos’è un’ernia discale?

Il disco inter vertebrale è un cuscinetto ammortizzatore situato tra le vertebre che ne asseconda i movimenti ed è formato da una parte centrale “fluida” ed una periferica più “dura”. A volte la parte centrale può fuoriuscire attraverso la parte periferica creando un conflitto con le radici nervose e provocando una compressione a carico degli arti inferiori che si manifesta generalmente con dolore cruralgico o sciatico, formicolio e/o alterazione della sensibilità. Questa sofferenza a carico degli arti inferiori può arrivare a costituire un vero e proprio danno (es. disturbi sfinterici, difficoltà a muovere l’arto, anestesia a carico dello stesso). Meno frequentemente, un’ernia discale lombare può manifestarsi solo con lombalgia (“mal di schiena”).

Quali sono le cause dell’ernia discale?

Un’ernia del disco può manifestarsi a seguito di un trauma a carico della colonna ma, negli altri casi, non sono ancora note tutte le cause scatenanti. La disidratazione del disco dovuta ad artrosi è sicuramente un fattore importante, ma le ernie del disco si presentano spesso in persone giovani, anche con un’età inferiore ai 20-30 anni, senza alcun segno di patologia artrosica. Gli studi in materia non escludono una componente genetica. In generale, le ernie discali più frequenti sono quelle che interessano il tratto lombare, seguite dalle ernie cervicali e dorsali.

Come si fa a diagnosticare un'ernia discale lombare?

Per poter diagnosticare un’ernia del disco lombare è fondamentale rivolgersi al medico di famiglia il quale, eseguendo una visita medica, potrà analizzare la situazione, richiedere esami più specifici come la risonanza magnetica ed indirizzare il paziente verso la valutazione specialistica di un ortopedico o un neurochirurgo.

 

 

 

Editor: Marta Buonomano

Dott. Giuseppe Maida
Neurochirurgia

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies