Bypass per l'obesità ed il diabete di tipo 2

Il bypass gastrico può curare l'obesità ed il diabete di tipo II

Autore: Top Doctors®
Pubblicato: | Aggiornato: 18/08/2018
Editor: Top Doctors®

Il nostro esperto in chirurgia generale spiega come usare il bypass gastrico, come un metodo veloce, semplice e sicuro per curare le malattie dell’obesità ed il diabete di tipo 2

Caratteristiche della chirurgia

Da più di 10 anni viene effettuata una chirurgia della durata di 30 minuti per trattare l’obesità e il diabete di tipo II. Questa chirurgia è minimamente traumatica, visto che prevede a una fase di recupero veloce, con dolore inesistente, pronta mobilità, tolleranza degli alimenti, e una permanenza in clinica di circa 48 ore.

Vantaggi e trattamenti del bypass gastrico

Come spiegano molti esperti nel settore, il fatto che la chirurgia duri così poco diminuisce drasticamente la possibilità di emorragia. Inoltre il fatto che ci sia una sola anastomosi chirurgica riduce le possibilità di fuga emorragica. La semplificazione delle tecniche evita molte complicazioni postoperatorie a breve o a lungo termine. 

Il fatto di essere un intervento con rischio minimo e adattabile alle necessità di ogni paziente la rende ideale per la chirurgia metabolica. Il calo complessivo del costo dell’operazione, della permanenza postoperatoria e delle possibili complicazioni rendono la chirurgia più economica e conveniente tenendo conto dei problemi metabolici che può risolvere.

In che modo sono semplificate le tecniche?

La semplificazione delle tecniche diminuisce la percezione del rischio che hanno i pazienti nel sottoporsi all’operazione. L’adattamento della misura intestinale per ogni paziente, a seconda del peso, dell’altezza e del suo metabolismo, permette ai medici specializzati di risolvere in modo efficace l’obesità e le patologie concomitanti con qualsiasi indice di massa corporea superiore a 35 o nel caso di diabete di tipo 2 in pazienti con indice di massa corporea tra 30 e 35. 

Per realizzare l’intervento si utilizza un bypass, efficace per le sue dimensioni ridotte. Inoltre l’intervento non comprende una riduzione importante dello stomaco, permettendo al paziente di mangiare in modo normale senza cambiare drasticamente le sue abitudini alimentari.

 Redazione di Topdoctors

Redazione di Topdoctors
Chirurgia generale


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies