L’ablazione con radiofrequenza in breve!

Autore: Dott. Antonio Fusco
Pubblicato:
Editor: Cecilia Ghidotti

Soffri di tachicardia? L’ablazione con radiofrequenza può essere la risposta definitiva al tuo malessere! Il Dott. Antonio Fusco ci spiega in questo articolo in cosa consiste questo intervento e quali sono i suoi vantaggi

Che cos’è l’ablazione con radiofrequenza?

L’ablazione con radiofrequenza è una procedura che utilizza il calore che si genera alla punta di un catetere introdotto nel cuore e che è utilizzato per interrompere dei circuiti alla base delle aritmie cardiache.

Per quali patologie viene utilizzata?

L’ablazione con radiofrequenza può essere effettuata come trattamento di tutte le tachicardie sopraventricolari e ventricolari che si innescano a causa della presenza di circuiti.

In cosa consiste questa procedura?

L’ablazione con radiofrequenza viene effettuata in anestesia locale. Attraverso la vena femorale destra, si introduce un catetere fino all’interno del cuore, e grazie all’utilizzo dei raggi X (o attraverso sistemi di navigazione senza raggi X), si posiziona il catetere fino al punto dell’aritmia bloccandolo attraverso la generazione di calore sulla punta dello stesso catetere.

È adatta a tutti i pazienti?

È possibile eseguire la procedura ablativa su tutti i pazienti che soffrono di aritmie dimostrate attraverso esecuzione di elettrocardiogramma.

Quali sono vantaggi e svantaggi?

I vantaggi sono in relazione al fatto che quasi tutte le aritmie vengono completamente risolte senza ricorrere alla terapia farmacologica cronica.

Ci possono essere rare complicanze che possono creare degli svantaggi (il rapporto rischio/beneficio è a favore del beneficio).

Dott. Antonio Fusco
Cardiologia

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti per raccogliere informazioni al fine di migliorare i nostri servizi, per mostrarle la pubblicità relativa alle sue preferenze, nonché analizzare le sue abitudini di navigazione. L'utente ha la possibilità di configurare le proprie preferenze QUI.