Nuovi interventi per gli infortuni al menisco e ai legamenti

Autore: Top Doctors®
Pubblicato: | Aggiornato: 20/11/2017
Editor: Top Doctors®

Le lesioni al menisco e dei legamenti vengono ormai curate con tecniche innovative. Ce ne parla il nostro esperto in ortopedia e traumatologia

Quali sono le lesioni più frequenti?

Le distorsioni del ginocchio sono lesioni frequenti nei pazienti che pratica sport. Fino a pochi anni fa questo concetto si riferiva ai giovani, però attualmente quelli più colpiti non sono solo gli sportivi. Infatti le lesioni ai legamenti del ginocchio possono manifestarsi dall’età pediatrica fino alla terza età. Le lesioni ai legamenti più frequenti sono quelle dei legamenti laterali interni e del crociato anteriore, sia da sole che con possibili lesioni ai menischi. 

Inoltre queste lesioni possono essere combinate, per esempio una lesione del legamento crociato anteriore può essere isolata oppure una lesione del legamento laterale interno può colpire il menisco interno, esterno o entrambi, conosciuti come triadi.

Quali sono i trattamenti per queste lesioni?

La lesione del legamento laterale interno viene trattata sempre chirurgicamente. Un’immobilizzazione relativa permette di iniziare una riabilitazione completa. Inoltre è possibile accelerare questo processo biologico di cicatrizzazione in modo rapido e sicuro.

Le lesioni del legamento crociato anteriore, nel caso in cui il paziente è giovane, di solito vengono trattate chirurgicamente tramite una sostituzione artroscopica del legamento lesionato con una protesi.

Molti sono i passi avanti per la cura del femore, visto che a partire dal ginocchio si può impiantare la protesi in posizione orizzontale e con migliore controllo della lassitudine anteriore, tutto questo tramite l’aiuto di nuovi sistemi di fissaggio sia a livello femorale che a livello tibiale che permette di ridurre il tempo di riabilitazione. 

Quali sono i passi avanti fatti per curare le lesioni al menisco?

Le lesioni del menisco possono influire sia sul menisco interno che su quello esterno e possono dividersi tra lesioni traumatiche e lesioni degenerative. Le lesioni traumatiche corrispondono in generale a pazienti giovani mentre quelle degenerative indicano l’inizio dell’invecchiamento del ginocchio.

Le lesioni del menisco esterne sono generalmente peggiori rispetto a quelle interne per colpa della superficie tibiale.

È fondamentale prevenire le possibili lesioni del menisco, provando a suturare tutte le lesioni possibili nei giovani e in caso di anzianità è necessario eseguire delle menisectomie mininvasive in modo da proteggere al massimo le articolazioni.

In questo campo ci sono progressi importanti poichè dei nuovi materiali permettono di suturare le lesioni longitudinali. Inoltre nuovi metodi come le lesioni radiali stanno diventando particolarmente efficaci per curare le lesioni del menisco esterno nei pazienti giovani. Queste lesioni danno a volte molte difficoltà perché sono difficilmente cicatrizzabili. 

La combinazione di progressi tecnici ha fatto in modo di fare grandi passi avanti per la terapia rigenerativa dei tessuti con cui si riescono ad ottenere risultati migliori ed affidabili.

 Redazione di Topdoctors

Redazione di Topdoctors
Ortopedia e Traumatologia


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies