Rinosettoplastica: risposta alle domande più frequenti sul procedimento e le sue implicazioni

Autore: Dott.ssa Michela Mancini
Pubblicato: | Aggiornato: 29/11/2023
Editor: Serena Silvia Ponso

La Rinosettoplastica (o chirurgia del naso) è un intervento chirurgico eseguito dall’Otorinolaringoiatra o dal Chirurgo Plastico, che punta a migliorare la forma e la funzionalità del naso che a mio parere sono, in molti casi, anche interconnesse.

Ma in che cosa consiste l’operazione e quali conseguenze aspettarsi?  Risponde la Dott.ssa Michela Mancini, Otorinolaringoiatra a Riccione e Bologna

Dottoressa, quali sono i benefici della Rinosettoplastica?

I benefici della Rinosettoplastica sono molteplici.
Da un punto di vista estetico, l'intervento può migliorare l'armonia del viso, e quindi aumentare la fiducia in sé stessi e l'autostima.

Da un punto di vista medico, invece, può essere la soluzione a problemi respiratori (come turbinati ingrossati o deviazioni del setto nasale congeniti o post traumatici) e a difetti congeniti (come la malformazione del naso o il labbro-leporino).

Come avviene l’intervento di Rinosettoplastica?

Dopo un’accurata visita completa di fibroscopia o esami diagnostici aggiuntivi quando richiesti, si procede all’esecuzione di fotografie che si guardano assieme al paziente.

È possibile eseguire una simulazione di quello che può essere realizzato chirurgicamente, che poi si analizza attentamente con il paziente.

È indispensabile che paziente e chirurgo siano allineati su quello che si andrà poi a ricercare di ottenere in sala operatoria

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHERinosettoplastica: intervento estetico o funzionale?

Come sarà il decorso post operatorio?

Il giorno seguente all’intervento il paziente viene dimesso senza tamponi.
Nei primi giorni post operatori è normale avere occhi neri e gonfi (variabili da paziente a paziente ma che regrediscono in qualche settimana) e naso chiuso.

Verranno consigliate le terapie più adeguate per rendere il più semplice possibile il decorso post operatorio. In genere vengono eseguiti almeno 2 controlli post operatori in cui si verifica con il chirurgo che tutto proceda per il meglio. In genere, dopo 14/15 giorni si rimuove definitivamente la cerottazione

Quali sono i rischi e le complicanze associate alla rinosettoplastica?

Come con qualsiasi altro intervento chirurgico, la Rinosettoplastica implica alcuni rischi e possibili complicanze.

È dunque importante che il paziente sia consapevole di queste possibili evenienze, prima di procedere chirurgicamente.

I possibili rischi e complicanze post operatorie sono i seguenti:

  • Infezione;
  • sanguinamento;
  • cicatrici visibili;
  • rischi anestesiologici;
  • cambiamenti nella sensibilità del naso, in genere reversibili nel giro di qualche mese;
  • qualche irregolarità nella guarigione che renderà necessario, in alcuni limitati casi, la revisione chirurgica.

Per questo è fondamentale seguire con attenzione le istruzioni post-operatorie del medico per ridurre al minimo qualsiasi rischio o complicazione associata alla procedura.

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHEUn nuovo naso in day hospital!

Quanto tempo ci vuole per recuperarsi totalmente dalla Rinosettoplastica?

Il periodo di recupero dall’intervento di Rinosettoplastica dipende dal paziente e dall’intervento a cui è stato sottoposto.

Nella maggior parte dei casi molti pazienti rientrano alle proprie attività quotidiane dopo una o due settimane circa, anche se l'attività fisica intensa dovrebbe essere evitata per qualche mese, al fine di consentire un’adeguata guarigione.
Ulteriore attenzione va posta all’utilizzo di occhiali nel post-operatorio.

 

Per sapere di più sulla Rinosettoplastica consulta il nostro Dizionario Medico.

Dott.ssa Michela Mancini
Otorinolaringoiatria

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


Ozonoterapia
Chirurgia ricostruttiva
Rinoplastica
Otoplastica
Filler viso
Cancro del cavo orale
Paresi facciale
Tumore al naso
Laser CO2
Chirurgia orale
Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti per raccogliere informazioni al fine di migliorare i nostri servizi, per mostrarle la pubblicità relativa alle sue preferenze, nonché analizzare le sue abitudini di navigazione. L'utente ha la possibilità di configurare le proprie preferenze QUI.