Demenza vascolare

Che cosa è la demenza vascolare?

La demenza vascolare è un disturbo che si innesca quando si riduce l'afflusso di sangue al cervello.

Ci sono due tipi di demenza vascolare:

  • Demenza multi-infartuale, causata dal blocco dei vasi sanguigni del cervello a causa della presenza di coaguli di sangue;
  • Demenza da singolo infarto strategico, che, a seconda dell'area del cervello in cui si verifica, provoca disturbi diversi: afasia (perdita o alterazione del linguaggio che causa difficoltà nella comprensione e nell'articolazione del linguaggio) e aprassia (diminuzione della capacità di eseguire determinati movimenti).

Quali sono i sintomi?

I sintomi della demenza vascolare possono svilupparsi gradualmente o progredire a seguito di un piccolo ictus cerebrovascolare. I sintomi preliminari della demenza sono:

  • Difficoltà a svolgere semplici compiti come gestire del denaro nel portafoglio, partecipare a giochi o apprendere nuove informazioni;
  • Perdersi su percorsi quotidiani;
  • Problemi linguistici;
  • Cambiamenti repentini degli stati d'animo;
  • Perdita di abilità sociali.

Man mano che la demenza peggiora, i sintomi si fanno più evidenti e la capacità di prendersi cura di se stessi diminuisce. Alcuni sintomi sono:

  • Cambiamenti nei modelli di sonno;
  • Difficoltà a svolgere attività di base come cucinare, scegliere i vestiti giusti o guidare;
  • Dimenticare fatti e particolari della vita personale;
  • Depressione;
  • Difficoltà di lettura o di scrittura;
  • Utilizzo di parole errate;
  • Allucinazioni o comportamenti violenti.

Cause della demenza vascolare o perché si verifica

Il disturbo è causato da una serie di piccoli ictus nel corso di un periodo prolungato. Ictus o emorragie cerebrali sono le cause principali, come pure delle lesioni vascolari (malformazioni nei vasi sanguigni). Per questo motivo è essenziale intervenire con urgenza per scongiurare ulteriori complicazioni.

Si può prevenire?

Per prevenire la demenza vascolare è importante evitare alcuni fattori che possono promuoverne o aumentarne il rischio di insorgenza, come l'ipertensione, il diabete o il fumo.

Qual è il trattamento?

Il trattamento sarà diversificato e personalizzato a seconda del tipo di demenza vascolare. È importante notare che non esiste alcun trattamento per riparare i danni al cervello causati da piccoli ictus. L'obiettivo del trattamento quindi è quello di controllare i sintomi e correggere possibili fattori di rischio per prevenire futuri attacchi di ictus.

Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies