Glomerulonefrite

Che cos’è la glomerulonefrite?

Si tratta di una patologia che danneggia le minuscole unità renali, chiamate glomeruli, che si occupano del processo di filtraggio. Le persone che soffrono di glomerulonefrite hanno un’alterazione del normale funzionamento dei reni, i glomeruli si irritano e si gonfiano (infiammazione). Se la glomerulonefrite progredisce repentinamente, è acuta e quando permane per diversi anni, diventa cronica.

modellino rene

Sintomi della glomerulonefrite

I principali sintomi della glomerulonefrite includono:

  • Urina rossa o di color marrone scuro
  • Diminuzione della diuresi
  • Fatica a respirare
  • Stanchezza e ipertensione
  • Pallore e muco
  • Edema

Quali sono le cause della glomerulonefrite?

Spesso la causa esatta della glomerulonefrite non è nota. Tuttavia, in molti casi essa è dovuta a un’alterazione del sistema immunitario. La maggior parte delle volte consiste in una malattia autoimmune, in cui l’organismo produce anticorpi contro un elemento del tessuto renale, danneggiando i reni. Ciò causa delle alterazioni infiammatorie.

Si può prevenire?

In molti casi, la glomerulonefrite si può diagnosticare, attraverso degli esami di laboratorio prima del manifestarsi dei sintomi. Sebbene non sia possibile individuare la patologia con le analisi delle urine eseguite periodicamente, essa può essere scoperta in modo precoce e, di conseguenza, essere curata più facilmente. In linea di massima, anche un’ottima idratazione dei reni e delle vie urinarie è in grado di prevenire patologie renali, si possono, ad esempio, assumere liquidi in quantità sufficiente ed evitare il consumo di tabacco.

Trattamenti per la glomerulonefrite

Il trattamento può variare a seconda del tipo di glomerulonefrite di cui si soffre. Per fortuna, molte volte la patologia migliora in maniera autonoma e, in caso contrario, i medici possono agire in molti modi per far sì che essa regredisca.
Glomerulonefrite acuta:

  • Trattamento dell’edema con farmaci diuretici
  • Trattamento della pressione arteriosa alta
  • Se la patologia è causata da un’infezione batteria, è necessario utilizzare antibiotici

Glomerulonefrite cronica

  • Trattamento della pressione arteriosa alta.
  • Controllo dei liquidi corporei.
  • Alimentazione povera di proteine.
28-11-2023
Top Doctors

Glomerulonefrite

Prof. Pierluigi Fulignati - Nefrologia

Creato il: 09-01-2013

Editato il: 28-11-2023

Editor: Antonietta Rizzotti

Che cos’è la glomerulonefrite?

Si tratta di una patologia che danneggia le minuscole unità renali, chiamate glomeruli, che si occupano del processo di filtraggio. Le persone che soffrono di glomerulonefrite hanno un’alterazione del normale funzionamento dei reni, i glomeruli si irritano e si gonfiano (infiammazione). Se la glomerulonefrite progredisce repentinamente, è acuta e quando permane per diversi anni, diventa cronica.

modellino rene

Sintomi della glomerulonefrite

I principali sintomi della glomerulonefrite includono:

  • Urina rossa o di color marrone scuro
  • Diminuzione della diuresi
  • Fatica a respirare
  • Stanchezza e ipertensione
  • Pallore e muco
  • Edema

Quali sono le cause della glomerulonefrite?

Spesso la causa esatta della glomerulonefrite non è nota. Tuttavia, in molti casi essa è dovuta a un’alterazione del sistema immunitario. La maggior parte delle volte consiste in una malattia autoimmune, in cui l’organismo produce anticorpi contro un elemento del tessuto renale, danneggiando i reni. Ciò causa delle alterazioni infiammatorie.

Si può prevenire?

In molti casi, la glomerulonefrite si può diagnosticare, attraverso degli esami di laboratorio prima del manifestarsi dei sintomi. Sebbene non sia possibile individuare la patologia con le analisi delle urine eseguite periodicamente, essa può essere scoperta in modo precoce e, di conseguenza, essere curata più facilmente. In linea di massima, anche un’ottima idratazione dei reni e delle vie urinarie è in grado di prevenire patologie renali, si possono, ad esempio, assumere liquidi in quantità sufficiente ed evitare il consumo di tabacco.

Trattamenti per la glomerulonefrite

Il trattamento può variare a seconda del tipo di glomerulonefrite di cui si soffre. Per fortuna, molte volte la patologia migliora in maniera autonoma e, in caso contrario, i medici possono agire in molti modi per far sì che essa regredisca.
Glomerulonefrite acuta:

  • Trattamento dell’edema con farmaci diuretici
  • Trattamento della pressione arteriosa alta
  • Se la patologia è causata da un’infezione batteria, è necessario utilizzare antibiotici

Glomerulonefrite cronica

  • Trattamento della pressione arteriosa alta.
  • Controllo dei liquidi corporei.
  • Alimentazione povera di proteine.
Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti per raccogliere informazioni al fine di migliorare i nostri servizi, per mostrarle la pubblicità relativa alle sue preferenze, nonché analizzare le sue abitudini di navigazione. L'utente ha la possibilità di configurare le proprie preferenze QUI.