Legatura alle tube


Specializzazione di Ginecologia e Ostetricia

Che cos'è la legatura tubale?

La legatura delle tube è una procedura chirurgica eseguita in alcune donne per chiudere le tube di Falloppio, i condotti che collegano l'ovario all'utero. Questo intervento può essere eseguito su base ambulatoriale o mediante ricovero in un centro medico. Dura circa 30 minuti. L'anestesia può essere epidurale, locale o generale, a seconda di ogni caso.

Perché viene eseguita?

L'obiettivo di questa chirurgia è quello di impedire l'accesso degli ovuli alle tube di Falloppio e all'utero, ed è un contraccettivo permanente. Spesso si raccomanda a donne adulte e convinte del fatto di non desiderare gravidanze in futuro. Un altro vantaggio di questo metodo è che diminuisce il rischio di cancro ovarico. Inoltre, aiuta in alcune occasioni a ristabilire la capacità di avere un bambino.

In che consiste?

Il chirurgo pratica una o due piccole incisioni nell'addome. Una volta che gli strumenti chirurgici sono stati inseriti, si cauterizzano (bruciano) o sigillano le tube di Falloppio. Questa operazione può essere eseguita subito dopo aver avuto un bambino o anche durante un parto cesareo.

Preparazione per la legatura delle tube

Nei giorni che precedono l'intervento, lo specialista medico chiederà al paziente di non prendere alcuni farmaci o integratori che prende regolarmente. All'appuntamento occorre andare a digiuno, senza aver ingerito solidi e liquidi per le 8 ore precedenti, e in quel giorno è importante prendere i farmaci raccomandati dal medico.

Cura dopo l'intervento

In generale, la legatura delle tube è un metodo reversibile: per consentire la gravidanza è possibile praticare una permeabilizzazione. Questo intervento, oltre ai rischi comuni a qualsiasi intervento chirurgico come ad esempio emorragie, infezioni e reazioni allergiche ai farmaci, presenta altri rischi specifici. Una chiusura incompleta dei tubi potrebbe portare a una gravidanza. Se questa gravidanza si verifica, esiste il rischio che si tratti di una gravidanza ectopica.

loading...
Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies