Medicina rigenerativa

Specializzazione di Ortopedia e Traumatologia

Che cos’è la Medicina rigenerativa?

La medicina rigenerativa è un tipo di medicina che, invece di trattare i sintomi di una condizione, un trauma o una malattia, mira a sostituire o ricostruire i tessuti, le cellule e gli organi. La medicina rigenerativa impiega la biologia molecolare e la ricerca relativa alle cellule staminali e agli organi artificiali per stimolare i sistemi di riparazione del corpo a guarire in modo efficace i tessuti e gli organi normalmente impossibili da riparare. 

I diversi tipi di medicina rigenerativa

  • Riparazione con cellule staminali

Le cellule staminali rappresentano uno dei modi attraverso i quali il corpo si autoripara. Le cellule staminali raccolte dal corpo possono essere iniettate in un’area di tessuto malato o danneggiato. Successivamente, se le condizioni sono giuste, tale tessuto è in grado di ricostruirsi da sé. Gli studi sono ancora in corso e si stanno compiendo progressi nella comprensione di come le cellule staminali embrionali, che sono in grado di trasformarsi in qualsiasi tipo di cellula, possano essere utilizzate per aiutare gli organi, le cellule nervose, le cellule muscolari, i tessuti, il sangue e altre cellule a rigenerarsi e a sostituire le cellule danneggiate o malate. La rigenerazione si verifica già in alcuni animali, come per esempio il pesce zebra e la salamandra messicana. 

  • Terapia con cellule staminali

Le cellule staminali si trovano nel midollo osseo, da cui vengono normalmente prelevate, ma esistono anche delle nuove tecniche che stimolano il rilascio di tali cellule nel sangue per mezzo di un ormone ematico, consentendone il prelievo direttamente dal sangue. Come spiegato al punto precedente, è possibile utilizzare le cellule staminali per curare una vasta gamma di malattie e di disturbi genetici, tra cui la leucemia, il morbo di Parkinson, l’Alzheimer, la sclerosi multipla, il diabete, l’artrite,. attraverso la sostituzione delle cellule danneggiate. 

  • Crescita e sostituzione di organi

Nei pazienti con organi che hanno smesso di funzionare la procedura normale è quella di trapiantare un organo sostitutivo prelevato da un donatore. La medicina rigenerativa offre anche la possibilità di far crescere i tessuti o gli organi in laboratorio per essere successivamente impiantati nel paziente. Le cellule possono essere prelevate dal paziente per coltivare cellule di tessuti e organi, risolvendo in tal modo il problema della mancanza di organi provenienti da donatori.

  • Biomateriali e ingegneria tissutale

Questo campo della medicina rigenerativa prevede l’impianto di strutture (scaffold) biologicamente compatibili per consentire la formazione di nuovo tessuto. Lo scaffold attira le cellule circostanti consentendo loro di crescervi sopra e favorendo la formazione di tessuto con la forma e la struttura desiderata.  Si tratta di un campo di studi relativamente nuovo e in continua evoluzione. 

Video collegati a Medicina rigenerativa


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies