Settoplastica

Specializzazione di Otorinolaringoiatria

Che cos’è la settoplastica?

La settoplastica è un’operazione chirurgica il cui fine è il raddrizzamento del setto nasale e l’eliminazione delle sue deviazioni, che possono avere origini congenite o traumatiche.

Queste deviazioni possono infatti comportare un’ostruzione che rende difficoltosa la respirazione.

Durante l’operazione può rivelarsi necessario ridurre i turbinati se fossero ipertrofici; inoltre, talvolta l’intervento può prendere il nome di rinosettoplastica se si accompagna a una modifica estetica del naso.

Perché si esegue?

Il proprio otorinolaringoiatra potrebbe suggerire di ricorrere alla chirurgia se la respirazione risultasse compromessa a causa della deviazione del setto nasale.

In cosa consiste?

Se il setto è molto deviato, può rivelarsi necessario asportarlo integralmente, raddrizzarlo e poi reinserirlo. Negli altri casi, invece, l’intervento può essere eseguito per via endonasale, ovvero dall’interno delle narici.

Durante l’operazione vengono rimosse le porzioni di cartilagine e talvolta piccole parti di osso che causano la deviazione.

Preparazione per la settoplastica

Il medico prima di tutto esegue un esame clinico conoscitivo per essere informato della storia clinica del paziente.

È inoltre necessario eseguire un esame fisico per essere a conoscenza dello stato di salute del paziente e della forma esatta del naso.

Bisognerà evitare di fumare e di assumere farmaci antinfiammatori non steroidei per due settimane prima e dopo l’intervento.

Recupero postintervento

A operazione terminata, bisognerà sottoporsi a due medicazioni a distanza di una settimana l’una dall’altra per controllare l’andamento della guarigione ed eliminare eventuali aderenze.

La nebulizzazione di acido ialuronico potrebbe aiutare durante la cicatrizzazione e la ricostruzione dei tessuti.

Dopo circa una settimana dall’intervento le ossa e le cartilagini dovrebbero terminare il processo di guarigione; per lo sgonfiamento del naso e la guarigione della mucosa, invece, bisognerà aspettare circa due settimane dall’operazione.

Trattamenti alternativi

Nei casi in cui la deviazione sia lieve, un’alternativa alla chirurgia è il laser a contatto. In questo caso, la deviazione viene raddrizzata tramite Settoplastica laser assistita.

Questo metodo permette di risolvere la deviazione senza dolore né durante né dopo l’operazione, causa un minore sanguinamento e guarisce con più facilità.

loading...
Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies