Sindrome post polio

Specializzazione di Neurologia

Che cos’è la sindrome post polio?

La sindrome post polio (o sindrome post-poliomielitica) è una condizione neurologica rara che può colpire le persone già affette da poliomielite nel passato. Comporta la ricomparsa dei sintomi della poliomielite dopo anni o addirittura decenni (10-40 anni) dall’infezione iniziale.

Prognosi della malattia

La sindrome post polio raramente rappresenta un pericolo per la vita, benché coloro che sviluppano difficoltà respiratorie e di deglutizione correlate alla condizione possano risultare più vulnerabili alle infezioni toraciche.

Sintomi della sindrome post polio

I sintomi della sindrome post polio di solito si sviluppano in modo graduale e possono includere:

  • Affaticamento generale
  • Affaticamento muscolare
  • Debolezza nei muscoli e perdita di massa muscolare
  • Dolore muscolare ed articolare
  • Sensibilità al freddo
  • Problemi di respirazione e deglutizione
  • Aumento di peso dovuto alla riduzione di attività fisica
  • Difficoltà uditive
  • Apnea notturna

Diagnosi della sindrome post polio

Diagnosticare la sindrome post polio può essere difficile perché:

  • Spesso non è chiaro se una persona ha avuto o meno la poliomielite nel passato.Ciò è dovuto al fatto che molte persone colpite da poliomielite hanno combattuto l’infezione senza essere diagnosticate.
  • Vi è una scarsa conoscenza della poliomielite tra gli operatori sanitari, molti dei quali non hanno mai dovuto diagnosticare un solo caso della condizione.
  • La sindrome post polio può essere facilmente confusa con altre condizioni, come l’artrite.

Un medico di famiglia potrebbe sospettare la presenza della sindrome qualora un suo paziente abbia già avuto la poliomielite in passato ed i sintomi si siano sviluppati in modo graduale. Il medico potrebbe rinviare tale paziente ad altri specialisti per l’esecuzione di esami in grado di escludere altre possibili condizioni. Gli esami possono includere:

Trattamenti per la sindrome post polio

Non è possibile curare la sindrome post polio, così come non è possibile rallentare la progressione della condizione. Il trattamento si concentra sulla gestione dei sintomi, e può includere:

  • Fisioterapia per rafforzare i muscoli
  • Terapia logopedica per assistere in caso di difficoltà di deglutizione
  • Trattamento per l’apnea notturna, con inclusi consigli su come modificare i propri modelli di sonno
  • Farmaci per alleviare il dolore articolare e muscolare
  • Consigli su come risparmiare energia con le tecniche di ‘pacing’ (regolazione della velocità)
  • Attrezzature per la mobilità, come un deambulatore o uno scooter, per aiutare il paziente a muoversi

Per gestione la condizione è inoltre utile mantenere controllato il proprio peso e mangiare in modo sano, in modo da minimizzare eventuali sforzi muscolari e articolari.

A quale specialista rivolgersi?

L’équipe medica che si dedica al trattamento della sindrome post polio è composta da figure diverse: fisioterapisti, terapisti occupazionali, neurologi e logopedisti.

loading...
Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies