Sindrome premestruale


Specializzazione di Ginecologia e Ostetricia

Che cos'è la sindrome premestruale?

La sindrome premestruale (PMS) è un insieme di sintomi che le donne presenta circa una o due settimane prima della mestruazione. Questi sintomi scompaiono quando inizia il ciclo.

Quali sono i sintomi?

La maggior parte delle donne soffre di almeno uno dei sintomi. I più comuni sono:

  • Gonfiore o sensazione di gas
  • Sensibilità ai seni
  • Imbarazzo
  • Stitichezza o diarrea
  • Mal di testa
  • Tolleranza ridotta al rumore e alle luci
  • Affaticamento
  • Difficoltà nel concentrarsi
  • Stato d'animo oscillante
  • Basso autostima, sensi di colpa o aumento delle paure

A volte i sintomi sono abbastanza gravi da interferire con la quotidianità. Questi spesso peggiorano quando la donna è di circa 40 anni e si avvicina la menopausa.

Cause della sindrome premestruale o perché si verifica

Non esiste alcuna causa specifica per la sindrome premestruale, anche se si ritiene possano svolgere un ruolo importante dei cambiamenti nei livelli ormonali del cervello. La sindrome premestruale può essere correlata a fattori sociali, culturali, biologici e psicologici. Colpisce soprattutto le donne che:

  • Hanno tra i 20 e i 40 anni
  • Sono madri
  • Presentano una storia familiare o personale di grave depressione
  • Hanno antecedenti di depressione post-parto o di disturbi emotivi.

Qual è il trattamento?

Non esiste un trattamento specifico. Gli specialisti consigliano: esercizio fisico regolare, una cura farmacologica a base di antidolorifici e una dieta sana che escluda gli zuccheri e sostituisca gli alimenti raffinati con gli integrali.
I contraccettivi orali possono diminuire o aumentare i sintomi della sindrome premestruale.

loading...
Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies