Tendinite della caviglia

Specializzazione di Ortopedia e Traumatologia

Che cos’è la tendinite alla caviglia?

La funzione dei tendini della caviglia è quella di trasmettere la forza necessaria per mobilizzare le articolazioni. Quando un tendine risulta sovraccaricato si parla di tendinite.

Pertanto, la tendinite alla caviglia corrisponde all’infiammazione dei tendini che si trovano intorno all’articolazione:

  • Tendine d’Achille: situato nella parte posteriore e collega il polpaccio al calcagno. La più frequente tendinite è proprio quella achillea;
  • Tendine tibiale anteriore: collega il muscolo tibiale anteriore al cuneiforme mediale, un osso del tarso del piede;
  • Tendine tibiale posteriore: unisce le ossa tarsali navicolare e cuneiforme mediale al muscolo tibiale posteriore;
  • I tre tendini laterali: situati nella parte laterale della caviglia, collegano i muscoli peronei alle ossa laterali del tarso del piede.

Prognosi della tendinite alla caviglia

La tendinite di solito non è grave, benché sia necessario seguire un corretto periodo di convalescenza per prevenirne il peggioramento.

Sintomi della tendinite alla caviglia

I sintomi principali della tendinite sono:

  • Dolore
  • Difficoltà a muovere l’articolazione
  • Gonfiore
  • Schiocchi quando si muove l’articolazione
  • Rigonfiamento

Diagnosi della tendinite alla caviglia

Al fine di diagnosticare la tendinite lo specialista esamina l’area della caviglia alla ricerca di dolore, instabilità, gonfiore, calore e debolezza. Possono inoltre essere necessari degli esami radiografici.

Quali sono le cause della tendinite alla caviglia?

La tendinite alla caviglia può essere causata dai sovraccarichi sportivi, quando il piede, le dita o la caviglia si trovano a lavorare in cattive condizioni biomeccaniche.

Si può prevenire?

La tendinite può essere prevenuta seguendo alcune indicazioni, come ad esempio:

  • Riscaldarsi ed effettuare stiramenti prima di praticare sport;
  • Indossare scarpe comode per l’esercizio; 
  • Riposarsi tra esercizi ripetuti;
  • Idratarsi bene;
  • Correggere gli errori tecnici.

Trattamenti per la tendinite alla caviglia

Il trattamento della tendinite alla caviglia dipende dalla causa; per esempio, se si tratta di un sovraccarico sportivo è necessario correggere i fattori che lo determinano (sovrappeso, cattive condizioni fisiche, calzature inadatte, scarsa idratazione, ecc.).

Una volta comparsa la tendinite il tendine deve riposare e vanno trattati l’infiammazione e il dolore. Quando lo spasmo e il dolore si placano, prima di effettuare nuovamente gli esercizi di potenziamento, è necessario seguire un piano progressivo di stiramenti. Il tutto seguendo un piano medico e fisioterapico per evitare riacutizzazioni e/o peggioramenti.

In alcuni casi può essere necessario un intervento chirurgico.

A quale specialista rivolgersi?

Lo specialista che tratta la tendinite alla caviglia è il traumatologo.

loading...
Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies