Chirurgia oncologica del tubo digerente: di cosa si tratta?

Autore: Prof. Diego Cuccurullo
Pubblicato:
Editor: Marta Buonomano

Il nostro esperto in Chirurgia Generale a Napoli, il Dott. Diego Cuccurullo, ci parla della chirurgia oncologica del tubo digerente

Quali sono le principali patologie oncologiche che possono colpire il tubo digerente?

pancia di una ragazzaSi tratta per lo più di tumori del colon e del retto, dello stomaco e dell’esofago. È importante un corretto screening in quanto più precocemente si fa la diagnosi e più probabilità ci sono di guarire, con l’intervento chirurgico. Quindi è fondamentale riuscire a riconoscere i sintomi, che possono essere:

  • Alterazioni dell’alvo (improvvisa stitichezza e/o diarrea);
  • Comparsa di sangue nelle feci;
  • Anemia.

È sempre necessario intervenire chirurgicamente?

L’intervento chirurgico è il primo passo per combattere il male, in alcuni casi è preceduto da una chemio e/o radioterapia (terapia neoadiuvante), in altri è seguito da terapie complementari.

In cosa consiste l’intervento di chirurgia oncologica?

L’intervento chirurgico consiste nell’asportare radicalmente la neoplasia, è questo l’obiettivo; sia se si adotti la chirurgia tradizionale open o le tecniche mini-invasive (laparoscopiche o robotiche), l’intervento eseguito è lo stesso, quello che cambia è la modalità di approccio.

Prof. Diego Cuccurullo
Chirurgia generale

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti per raccogliere informazioni al fine di migliorare i nostri servizi, per mostrarle la pubblicità relativa alle sue preferenze, nonché analizzare le sue abitudini di navigazione. L'utente ha la possibilità di configurare le proprie preferenze QUI.