Ringiovanire la pelle e i tratti del viso in modo naturale

Autore: Prof.ssa Raffaella Garofalo
Pubblicato: | Aggiornato: 11/12/2023
Editor: Sharon Campolongo

La ricerca di metodi naturali per ringiovanire la pelle e i tratti del viso è sempre più diffusa nel campo della Chirurgia e Medicina Estetica. Infatti, molte persone hanno il desiderio di ritrovare un aspetto giovane e fresco senza ricorrere a interventi troppo invasivi o trattamenti che comportano rischi significativi. In questo articolo, esploreremo alcune delle tecniche utilizzate, nonché i vantaggi e i possibili rischi associati a tali approcci grazie al contributo della Dott.ssa Raffaella Garofalo, esperta in Chirurgia Estetica

Tecniche utilizzate per ringiovanire la pelle e i tratti del viso

Esistono varie tecniche, tra cui:

  • Chirurgia Endoscopica volto/collo: si utilizza l’endoscopia e si eseguono delle piccole incisioni all’interno del cuoio capelluto (2 per lato di circa 1 cm, come quelle per asportare un nevo). Tale metodica consente di risollevare la fronte, il sopracciglio con la regione temporale e lo zigomo. Per risollevare il collo e la mandibola, si effettuano delle incisioni pre e retroauricolari anche queste di pochi cm, che consentono di realizzare un sostegno stabile nel tempo (piccolo lembo di SMAS), senza scollamenti importanti e traumatici. Queste due zone si possono trattare congiuntamente (parte alta e parte bassa) o a settori. Il gonfiore è molto contenuto con un recupero veloce. Nei casi in cui il tessuto è molto danneggiato e/o svuotato, si completa l’intervento con il lipofilling (infiltrazioni di grasso). Queste metodiche sono durature nel tempo, come i lifting tradizionali, ma vanno riservate a persone fino al massimo 65/70 anni con lassità cutanea media. I risultati sono molto soddisfacenti, in quanto non stravolgono le espressioni del viso e il risultato non solo è molto naturale, ma rende più gradevole l’intera immagine;
  • Terapia con laser: si utilizza un raggio laser controllato, con il quale è possibile eliminare macchie scure, ridurre le rughe e migliorare la consistenza complessiva della pelle. Questa tecnica stimola anche la produzione di collagene, una proteina essenziale per la giovinezza e l'elasticità della pelle. Uno dei vantaggi principali della terapia con laser è la sua efficacia nel dare risultati visibili e duraturi. Tuttavia, ci sono alcuni rischi come arrossamenti, irritazioni o iperpigmentazione temporanea;
  • Peeling chimici: consiste nell'applicare una soluzione chimica sulla pelle per esfoliarla e rimuovere le cellule morte. Ciò favorisce la rigenerazione delle cellule cutanee, migliorando la consistenza e l'aspetto complessivo della pelle. I benefici dei peeling chimici includono una maggiore luminosità, una riduzione delle macchie solari e delle rughe sottili, ma possono provocare irritazione, arrossamento o desquamazione temporanea;
  • Filler: si impiegano per ripristinare il volume e riempire le zone del viso che hanno perso tono o elasticità. Queste sostanze possono essere a base di acido ialuronico, collagene o altre sostanze sicure. I filler possono essere utilizzati per ridurre le rughe, migliorare il contorno delle labbra o ridurre le occhiaie;
  • Microneedling: è una tecnica che utilizza un apparecchio a microaghi per stimolare la produzione di collagene e migliorare la consistenza della pelle. Durante la procedura, vengono create piccole perforazioni nella pelle che attivano il processo di guarigione naturale del corpo. Questo porta a un aumento della produzione di collagene ed elastina, che contribuisce a una pelle più giovane e tonica.

donna che si tocca la pelle

Quali sono i possibili rischi?

È importante sottolineare che, anche se queste tecniche sono considerate più sicure e meno invasive rispetto alla Chirurgia Estetica Tradizionale, ci sono ancora alcuni rischi potenziali da considerare come:

  • Arrossamenti
  • Gonfiore
  • Sensibilità o irritazione della pelle dopo il trattamento

In alcuni casi, potrebbe essere necessario un periodo di recupero per consentire alla pelle di guarire completamente. Inoltre, l'esito del trattamento dipende anche dalla qualità della procedura e dalle competenze del professionista che la esegue.

Prima di sottoporsi a qualsiasi procedura di ringiovanimento della pelle, si consiglia sempre di rivolgersi a un medico specializzato in Medicina Estetica.

Prof.ssa Raffaella Garofalo
Chirurgia Plastica, Estetica e Ricostruttiva

Vedi il profilo

Valutazione generale del paziente


Laser
Nutrizione
Microdermoabrasione
Plasma ricco di piastrine - PRP
Trattamento delle occhiaie
Rinomodellamento
Codice a barre
Ringiovanimento mani
Criolipolisi
Elettrolipolisi
Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti per raccogliere informazioni al fine di migliorare i nostri servizi, per mostrarle la pubblicità relativa alle sue preferenze, nonché analizzare le sue abitudini di navigazione. L'utente ha la possibilità di configurare le proprie preferenze QUI.