Angiopatia

Specializzazione di Angiologia

Che cos’è l’angiopatia?

L’angiopatia amiloide cerebrale, o angiopatia vascolare, è una neuropatologia caratterizzata dall’accumulo di proteine amiloidi nelle pareti dei vasi cerebrali, con conseguente aumento del rischio di ictus. A livello clinico la malattia si manifesta quando il vaso interessato si rompe, causando l’ischemia del tessuto cerebrale da questo irrorato.  

Prognosi della malattia

La condizione peggiora lentamente e può sviluppare complicanze come demenza, convulsioni o episodi di sanguinamento cerebrale.

Sintomi dell’angiopatia

L’angiopatia può causare sanguinamento cerebrale, specialmente nelle regioni esterne del cervello e nelle aree poco profonde. I sintomi si manifestano di solito a causa del danneggiamento del tessuto cerebrale. I sintomi causati dal sanguinamento dipendono dalla regione colpita, ma i più comuni sono:

  • Sonnolenza
  • Cefalee
  • Visione doppia o ridotta
  • Difficoltà a parlare
  • Debolezza muscolare

Attualmente non esiste una cura per questa condizione e, pertanto, il trattamento deve semplicemente mirare a ridurre la sintomatologia.

Diagnosi per l’angiopatia

L’angiopatia è una patologia difficile da diagnosticare in assenza di un campione di tessuto cerebrale. Tuttavia, è possibile che si presentino alcuni sintomi e lo specialista sarà in grado di valutare se si tratta di questa patologia sulla base di alcuni esami.

Per prima cosa si effettua un esame obiettivo seguito da esami di diagnostica per immagini, come una tomografia computerizzata, una risonanza magnetica, un’angiografia a risonanza magnetica (ARM) o una tomografia a emissione di positroni (Positron Emission Tomography, PET).

Quali sono le cause dell’angiopatia?

Le cause di questa patologia non sono note. A volte può essere trasmessa dai genitori ai figli, ovvero, si può trattare di una patologia ereditaria. Tuttavia, vi sono anche casi in cui la malattia si sviluppa in età avanzata, soprattutto nelle persone di età superiore ai 55 anni.

Si può prevenire?

La prevenzione consiste nell’adottare delle misure preventive, come per esempio:

  • Seguire una dieta varia e povera di grassi
  • Smettere di fumare e bere alcol
  • Effettuare dei moderati esercizi cardiovascolari

Trattamenti per l’angiopatia

Non si conosce un trattamento efficace per la condizione, ma esistono dei trattamenti sintomatici, ovvero che consentono di alleviare i sintomi. Per i casi di debolezza muscolare, il trattamento può includere la fisioterapia, la terapia occupazionale o la logopedia. Inoltre, si possono somministrare farmaci per la memoria e le eventuali convulsioni.

A quale specialista rivolgersi?

Lo specialista che tratta questa patologia è il chirurgo vascolare.

loading...
Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies