Atassia

Specializzazione di Neurologia

Che cos’è l’atassia?

Il termine atassia descrive un gruppo di disturbi neurologici che colpiscono l’equilibrio, la coordinazione e il linguaggio. Esistono diversi tipi di disturbi che possono colpire le persone in modi diversi. Qualsiasi parte del corpo può essere interessata da atassia, ma nel complesso le persone mostrano difficoltà con:

  • Equilibrio e camminare
  • Parlare
  • Deglutire
  • Scrivere
  • Mangiare
  • Vista

Esistono molti tipi diversi di atassia, che possono essere suddivisi in tre categorie principali:

  • Atassia acquisita: questo tipo di atassia si può verificare a causa di lesioni al cervello, ictus o altra malattia cerebrale che colpisce i movimenti e la coordinazione.
  • Atassia ereditaria: la condizione viene ereditata. I sintomi si sviluppano lentamente.
  • Atassia idiopatica cerebellare ad esordio tardivo (Idiopathic Late-Onset Cerebella Ataxia, ILOCA): in questo tipo di atassia il cervelletto (una parte del cervello) risulta progressivamente danneggiato per cause inspiegabili. Questi tipi di atassia sono rari e insorgono intorno ai 50 anni peggiorando nel corso del tempo.

Prognosi della malattia

Le prospettive di vita per le persone colpite da atassia dipendono dal tipo di atassia che le interessa. Alcuni tipi possono rimanere stabili, se non addirittura migliorare nel tempo. Purtroppo però, la maggior parte peggiorerà progressivamente nel corso di molti anni. L’aspettativa di vita è breve per le persone affette da atassia ereditaria, che tendono a vivere fino a poco più di 60 anni. In alcuni casi gravi la condizione può essere fatale già durante l’infanzia. I medici possono trattare la causa sottostante con dei farmaci. Sono in corso ricerche per trovare una cura per la condizione.

Quali sono i sintomi dell’atassia?

I segni dell’atassia includono:

  • Scarsa coordinazione
  • Incapacità di camminare in modo stabile
  • Difficoltà a mangiare, scrivere o abbottonare una camicia
  • Cambiamento del linguaggio: biascicamento
  • Movimenti involontari e ritmici (avanti e indietro) degli occhi
  • Difficoltà di deglutizione
  • Perdita di equilibrio

Quali sono le cause dell’atassia?

L’atassia è il risultato di un danno ad una parte del cervello (cervelletto), ma può anche essere causata da danni ad altre parti del sistema nervoso. Esistono molte condizioni sottostanti in grado di causare l’atassia, come la sclerosi multipla o il consumo eccessivo di alcol. Molti tipi di atassia sono ereditari a causa della presenza di difetti in determinati geni. L’atassia progressiva ereditaria più comune è l’atassia di Friedreich.

Trattamenti per l’atassia

Non esiste una cura per l’atassia ed è necessario un trattamento di supporto per controllarne i sintomi. Questo può aiutare a migliorare e a gestire la convivenza con la condizione. I trattamenti possono includere:

  • Logopedia
  • Fisioterapia
  • Terapia occupazionale
  • Farmaci: per controllare i problemi muscolari, vescicali, cardiaci e oculari.
loading...
Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies