Colite ulcerosa

Specializzazione di Colonproctologia

Che cos’è la colite ulcerosa?

La colite ulcerosa è una condizione in cui l’intestino crasso e il retto si infiammano producendo ulcere nel corso del tempo. È un tipo di malattia infiammatoria intestinale, come il morbo di Crohn.

Prognosi della malattia

La colite ulcerosa è una condizione a lungo termine, il che significa che non può essere curata. Il trattamento si concentra invece sulla gestione dei sintomi e, se i sintomi non sono presenti, nel raggiungimento della “remissione”. Ciò non significa che i sintomi non si possano ripresentare: la colite ulcerosa è una condizione fluttuante che comporta delle “riacutizzazioni” (si veda sotto).

Sintomi della colite ulcerosa

I sintomi principali della colite ulcerosa includono:

  • Diarrea, spesso contenente sangue
  • Dolore allo stomaco e dolore rettale
  • Bisogno frequente di andare in bagno
  • Perdita di peso
  • Affaticamento

La colite ulcerosa è caratterizzata da “riacutizzazioni”, durante le quali i sintomi peggiorano per un certo lasso di tempo e possono apparire sintomi in altre parti del corpo. Tra questi vi sono:

  • Afte in bocca
  • Temperatura elevata
  • Articolazioni dolenti e gonfie
  • Occhi irritati

Ciascuna persona ha un’esperienza diversa della colite ulcerosa. Con il trattamento giusto e con l’autogestione alcune persone possono avere dei lunghi periodi di “remissione”, durante i quali appaiono solamente sintomi lievi, se non addirittura nessuno.

Diagnosi per la colite ulcerosa

La diagnosi di solito prevede una combinazione di quanto segue:

  • Prelievo di un campione di feci al fine di escludere altre condizioni, come per esempio un’infezione o un tumore del colon-retto
  • Esami del sangue al fine di escludere anemia o infiammazione
  • Sigmoidoscopia o colonscopia per osservare l’interno dell’intestino crasso
  • A volte il medico potrebbe avere bisogno di eseguire una radiografia per controllare l’eventuale presenza di complicanze gravi, benché si tratti di una procedura molto meno comune.

Quali sono le cause della colite ulcerosa?

Non è chiaro quale sia la causa precisa della colite ulcerosa. Attualmente molti operatori sanitari ritengono che si potrebbe trattare di una condizione autoimmune, che coinvolge il sistema immunitario attaccando le cellule sane per errore. Ciò può essere scatenato da un’infezione nell’intestino crasso.
Tuttavia, sembra che altri fattori vi svolgano un ruolo:

  • È più probabile che la condizione insorga se un familiare l’ha già avuta
  • Determinati geni rendono la condizione più probabile
  • La condizione è più comune in luoghi con servizi igienici migliori
  • Sembra quindi che la colite ulcerosa sia causata da una combinazione di fattori genetici e ambientali.

Trattamenti per la colite ulcerosa

Il trattamento per la colite ulcerosa prevede modifiche a livello di stile di vita e di dieta, l’assunzione di farmaci e, in casi molto rari, l’intervento chirurgico.

Modifiche allo stile di vita. Per alcune persone apportare delle modifiche alla propria dieta può aiutare a controllare i sintomi e a ridurre la frequenza delle “riacutizzazioni”. Alcune delle modifiche utili possono includere:

  • Assicurarsi di rimanere idratati bevendo molti liquidi durante il giorno
  • Assicurarsi di seguire una dieta ben bilanciata con tutte le vitamine e i minerali necessari, possibilmente con l’aiuto di integratori
  • Evitare gli alimenti che provocano intolleranza (per esempio, evitare i prodotti lattiero-caseari se si è intolleranti al lattosio)
  • Fare pasti più piccoli e frequenti, invece di pochi e grandi

Farmaci. Il medico può prescrivere una combinazione di farmaci per raggiungere obiettivi diversi, tra cui:

  • Farmaci antinfiammatori, come gli aminosalicilati e i corticosteroidi
  • Immunosoppressori, in genere utilizzati per il trattamento delle riacutizzazioni oppure per trattare i pazienti che non hanno risposto ai farmaci antinfiammatori

Intervento chirurgico. Normalmente l’intervento chirurgico viene consigliato solo quando il paziente non ha risposto ai farmaci oppure se ha riacutizzazioni gravi che influiscono in modo significativo sulla vita quotidiana.  L’intervento comporta la rimozione del colon e la sostituzione della sua funzione per mezzo di un’ilestomia o di un tasca ileoanale, e si traduce in una completa guarigione dalla condizione.

Video collegati a Colite ulcerosa


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies