Dieta chetogenica

Specializzazione di Endocrinologia e Malattie Del Metabolismo

Che cos’è la dieta chetogenica?

La dieta chetogenica è un regime alimentare a basso contenuto di carboidrati che induce il corpo a utilizzare come fonte di energia piccole molecole prodotte dal fegato, chiamate corpi chetonici. Questi ultimi rappresentano una fonte di energia alternativa per il corpo quando vi è carenza di glucosio nel sangue. La loro produzione è stimolata da un’alimentazione a basso contenuto di carboidrati, quantità moderate di proteine ed elevate quantità di grassi naturali. I corpi chetonici vengono prodotti nel fegato dal metabolismo dei lipidi e utilizzati dall’intero organismo come fonte di energia.

In cosa consiste?

L’organismo si adatta a utilizzare come fonte di energia quasi esclusivamente i lipidi. I livelli di insulina si abbassano drasticamente, determinando un sensibile aumento del consumo energetico dei grassi. Il corpo è dunque in uno stato di chetosi quando produce corpi chetonici. È importante tenere sotto controllo il consumo giornaliero di carboidrati. Mentre alcune persone perderanno peso assumendone 50 g, altri dovranno limitarsi a una quantità pari o inferiore ai 20 g. Gli alimenti tipici previsti dalla dieta chetogenica includono:

  • Pesce e frutti di mare
  • Formaggi
  • Grassi naturali come avocado, burro grass-fed, olio di cocco e olio d’oliva
  • Carne
  • Uova
  • Ortaggi che crescono in superficie.

Sono da evitare principalmente gli alimenti contenenti grandi quantità di zuccheri e amidi. Questi includono tutti quei cibi ricchi in carboidrati come pane, pasta, riso e patate. Anche la frutta è da evitare, benché sia concesso il consumo in quantità moderate di alcuni tipi, come i frutti di bosco. Sono inoltre da escludere tutti quegli alimenti lavorati industrialmente.

Perché si esegue?

Seguire una dieta chetogenica comporta benefici quali:

  • Perdita di peso: notevole aumento del consumo dei grassi a scopo energetico.
  • Controllo dell’appetito
  • Livelli di energia costanti e miglioramento nelle prestazioni mentali
  • Controllo della glicemia e inversione del diabete di tipo 2: diminuzione e mantenimento costante dei livelli di glicemia e riduzione degli effetti negativi causati dagli alti livelli d’insulina.
  • Miglioramento nei valori di alcuni parametri quali colesterolo, glicemia, livelli di insulina e pressione sanguigna.
  • Aumento della resistenza fisica: vi è un accesso costante alle riserve di energia rappresentate dai grassi. Gli atleti professionisti seguono la dieta chetogenica per migliorare le loro prestazioni.
  • Controllo dell’epilessia: negli anni Venti la dieta fu originariamente pensata come terapia medica per i bambini affetti da epilessia.
  • Riduzione del rischio di tumori: il consumo di minori quantità di carboidrati riduce i livelli di glucosio, utilizzato dalle cellule tumorali come fonte di energia.
loading...
Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies