Sindrome metabolica

Specializzazione di Medicina interna

Cos’è la sindrome metabolica?

La sindrome metabolica, o sindrome pluri-metabolica, è l’insieme di diversi problemi di salute che possono manifestarsi di volta in volta o in sequenza in uno stesso paziente. Questi problemi di salute possono costituire un fattore di rischio per lo sviluppo del diabete di tipo 2 e di una patologia cardiaca. Le condizioni della sindrome metabolica che possono influire sono: 

  • Ipertensione arteriosa
  • Alti livelli di trigliceridi nel sangue
  • Alti livelli di glucosio nel sangue
  • Bassi livelli di HDL nel sangue
  • Eccesso di grasso intorno alla vita

Prognosi della malattia

Le persone affette da sindrome metabolica sono più propense, a lungo termine, a sviluppare cardiopatia, diabete di tipo 2, patologie renali, accidente cerebrovascolare e problemi di circolazione nelle gambe.

Sintomi della sindrome metabolica

La maggior parte dei disturbi associati alla sindrome metabolica sono asintomatici. L’aumento della circonferenza della vita è un segno visibile che dev’essere tenuto sotto controllo. Se il livello di zucchero nel sangue è alto, si possono manifestare i segni e la sintomatologia del diabete, come la sete, le minzioni più frequenti, la stanchezza e la vista offuscata.

Esami medici per la sindrome metabolica

In un esame medico si valuterà la cartella clinica del paziente, la sintomatologia manifestata, i farmaci o i supplementi assunti e si effettuerà una visita medica.

Il medico valuterà i segnali d’allarme della sindrome metabolica, come:

  • I livelli di colesterolo HDL e trigliceridi
  • Il peso corporeo
  • La pressione arteriosa
  • Analisi del sangue per misurare i livelli di insulina e di glucosio

Quali sono le cause della sindrome metabolica?

Le cause più comuni associate a questa sindrome comportano una serie di rischi per la salute, perciò devono essere controllate immediatamente da uno specialista. Esse sono:

  • La resistenza all’insulina
  • La genetica
  • L’ambiente
  • Lo stile di vita

La resistenza all’insulina provoca un tipo di diabete che viene associato a un aumento della pressione arteriosa, a un aumento dei livelli di colesterolo e di trigliceridi e all’obesità nella zona della vita. Le cause principali della manifestazione di una tale condizione, soprattutto nelle persone al di sopra dei 40 anni, ma anche nei giovani, sono: lo stress prolungato nel tempo, una cattiva alimentazione e i lunghi digiuni tra un pasto e l’altro. Il quadro generale in questo tipo di pazienti è quello di persone che, dopo un periodo trascorso seguendo determinati ritmi di vita, soffrono improvvisamente di un calo della qualità della vita e della loro salute (quello che comunemente viene chiamato “crollo”) senza però avere la sensazione di essere malati.

Si può prevenire?

Per prevenire la sindrome metabolica e le patologie associate si possono applicare alcune delle seguenti misure:

  • Seguire una dieta povera di grassi. Consumare molta frutta, prodotti integrali e verdure dà molti benefici.
  • Fare esercizio regolarmente. Si raccomanda un minimo di 30 minuti al giorno di esercizio fisico praticato in maniera moderata.
  • Perdere perso per mantenere l’indice di massa corporea al di sotto di 25.
  • Non fumare
  • Controllare la pressione arteriosa e la glicemia
  • Includere il pesce, preferibilmente grasso, nella dieta (si raccomanda un minimo di due volte a settimana).

Trattamento per la sindrome metabolica

Il trattamento consiste nel trattare le altre patologie soggiacenti, vale a dire, se il paziente soffre di diabete, iperinsulinemia, pressione arteriosa alta o alti livelli di colesterolo, deve ricevere un trattamento adeguato.

Dimagrire e praticare esercizi sono alcune delle misure utili per migliorare la sensibilità all’insulina e diminuire la pressione arteriosa, così come i livelli di colesterolo. Lo specialista raccomanderà al paziente i cambiamenti da apportare al proprio stile di vita, di migliorare l’alimentazione, di smettere di fumare ed di evitare il consumo di bevande alcoliche.

Nel caso in cui i cambiamenti dello stile di vita non siano sufficienti, la sindrome metabolica può essere trattata mediante la somministrazione di alcuni farmaci.

Quale specialista se ne occupa?

La sindrome metabolica può essere trattata da specialisti in Medicina Interna, Cardiologie ed Endocrinologia.

Video collegati a Sindrome metabolica


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies