Tumore al pancreas

Specializzazione di Chirurgia generale

Che cos’è il tumore al pancreas?

Il pancreas è una grande ghiandola localizzata nell’addome che produce enzimi che aiutano nella digestione. Il tumore al pancreas si verifica quando in tale organo si sviluppano cellule anomale che si moltiplicano fuori controllo. Non funzionando in modo normale tali cellule si moltiplicano andando ad ostacolare le funzioni corporee e conducendo al decesso se non vengono trattate.

Il tumore si può sviluppare in diverse aree del pancreas:

  • L’adenocarcinoma duttale si sviluppa nel rivestimento dei dotti pancreatici (che trasportano gli enzimi prodotti all’apparato digerente). Circa il 95% dei casi di tumore al pancreas sono adenocarcinomi duttali.
  • Il tumore ampollare si sviluppa in corrispondenza dell’ampolla di Vater. È qui che il dotto pancreatico incontra il dotto biliare prima di entrare nell’intestino.
  • Tumori cistici: sebbene il pancreas sia in grado di produrre cisti benigne (sacche contenenti fluido), a volte ne produce di cancerose.
  • I tumori neuroendocrini hanno origine nelle cellule endocrine, che producono ormoni come l’insulina.
  • I carcinomi a cellule acinose si sviluppano nelle cellule che sintetizzano il succo pancreatico (la miscela di enzimi digestivi).
  • Linfoma: tumore del tessuto linfatico, che si diffonde in tutto il corpo, compreso il pancreas.

Quali sono i sintomi?

Nelle fasi iniziali il tumore al pancreas può non mostrare alcun sintomo, rendendo difficile la diagnosi. Sintomi quali il dolore addominale, l’indigestione e la perdita di peso possono comparire man mano che il tumore si sviluppa e cresce. Purtroppo, tali sintomi sono comuni e possono indicare varie altre condizioni. Tra gli altri possibili sintomi vi sono:

  • Itterizia (pelle e occhi gialli, prurito)
  • Cambiamento nelle abitudini intestinali, come per es. costipazione, diarrea
  • Nausea/vomito
  • Difficoltà a deglutire
  • Diabete (in particolare se di sviluppo recente oppure diagnosticato)

Quali sono le cause del tumore al pancreas?

Le cause non sono del tutto chiare, ma sono stati identificati alcuni fattori di rischio, quali età (i pazienti hanno generalmente dai 50 agli 80 anni), fumo e anamnesi di alcune patologie (per es. diabete, pancreatite cronica, ulcera allo stomaco e infezione da H. pylori). In alcuni casi si ritiene esista un fattore genetico, in quanto in circa 1 caso su 10 anche un genitore o i genitori del paziente hanno avuto un tumore al pancreas

Trattamenti per il tumore al pancreas

Il tumore al pancreas è difficile da trattare, in quanto viene rilevato raramente e solo quando il tumore ha già raggiunto dimensioni considerevoli. Il trattamento dipende dal tipo, dalla posizione e dalle dimensioni del tumore, nonché dall’età e dallo stato di salute generale del paziente. L’opzione preferita è rimuovere completamente il tumore, se possibile. Tuttavia, nei casi in cui ciò non sia possibile, viene raccomandato un trattamento diverso per contenere il tumore, per prevenirne l’ulteriore crescita e per ridurre al minimo i danni da esso arrecati all’organismo.

I tre trattamenti principali, che possono essere utilizzati singolarmente o in combinazione, sono:

La convalescenza da un intervento chirurgico al pancreas può essere lunga e dolorosa. L’intestino smette temporaneamente di funzionare, il che implica che il paziente non può mangiare o bere da subito e che potrebbe dover essere rinviato a un dietista per l’intera durata del processo di guarigione.

Video collegati a Tumore al pancreas


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies