Tumori ereditari

Che cosa sono i tumori ereditari?

dottore e pazienteI tumori ereditari sono delle particolari neoplasie causate da una mutazione genetica trasmessa dai genitori. Secondo le stime, circa il 5-10% dei tumori è di tipo ereditario.

Le principali tipologie di tumori ereditari riguardano:

Inoltre, non sono rari i tumori endocrini o neuroendocrini ereditari, come anche il melanoma ereditario.

Sintomi dei tumori ereditari

I sintomi variano a seconda del tipo di neoplasia.

Diagnosi dei tumori ereditari

La diagnosi varia in base all’organo colpito dal tumore. I soggetti a rischio devono comunque sottoporsi a controlli periodici di screening. Per sapere se si è portatori di una mutazione genetica che può favorire l’insorgenza di questo tipo di neoplasie, si raccomanda un consulto oncogenetico.

Quali sono le cause dei tumori ereditari?

Queste neoplasie sono favorite da una mutazione genetica (in particolare il BRCA1 e BRCA2) che viene trasmessa dai genitori al figlio.

Si possono prevenire?

Dato che la trasmissione avviene da genitore a figlio, non è possibile prevenire questo tipo di tumori. È però possibile diagnosticarli precocemente sottoponendosi a controlli periodici.

Trattamenti per i tumori ereditari

Il tipo di trattamento può variare a seconda del tipo di neoplasia e dallo stadio in cui viene diagnosticata.

A quale specialista rivolgersi?

In caso di tumori ereditari è necessario consultare uno specialista in Oncologia. Per sapere invece se si è portatori di una mutazione genetica che potrebbe favorire l’insorgenza di questi tumori, è possibile eseguire un test genetico rivolgendosi ad un genetista.

Questo sito Web utilizza cookie propri e di terzi per raccogliere informazioni al fine di migliorare i nostri servizi, per mostrarle pubblicità relative alle sue preferenze, nonché per analizzare le sue abitudini di navigazione..