La tecnica EPI® per rigenerare il tendine

Autore: Top Doctors®
Pubblicato: | Aggiornato: 15/10/2017
Editor: Top Doctors®

La tendinite sono considerati una delle lesioni più comuni negli atleti, associati a ciò che è noto come lesioni da uso eccessivo. Nel posto di lavoro, sono lesioni che si sviluppano da movimenti ripetuti e posture prolungate, causando tavoli come al solito come epicondilite (nota come gomito del tennista), tendinite del tendine di Achille o rotuleo, che richiedono la terapia farmacologica, la fisioterapia e talvolta intervento chirurgico per la loro ricorrenti e croniche.

Essi sono tradizionalmente definiti, diagnosticati e trattati tendinite come un processo infiammatorio di carattere inserzionale, tuttavia studi hanno dimostrato che questo è un processo degenerativo. Questo potrebbe spiegare lo scarso rendimento di molteplici trattamenti utilizzati nella tendinite che si basa sul concetto antinfiammatoria. Se il tendine è degenerata per essere riparato in modo da poter tornare a lavorare come ha fatto in precedenza.

EPI® tecnico

A questo proposito, la tecnica EPI® (Intratissue percutanea elettrolisi) è una rivoluzione nel trattamento di tendinite. La fisioterapia EPI® è una tecnica che prevede l'applicazione percutanea di una corrente elettrica direttamente al tessuto interessato, con l'aiuto di un ago di agopuntura e utilizzando questo ultrasuoni. L'obiettivo di questa tecnica è quello di guarire la lesione e rigenerare il tessuto, in modo che l'atleta può tornare a formare e competere senza problemi. Gli studi condotti sugli animali e sull'uomo dimostrano l'efficacia della tecnica EPI® per raggiungere questi risultati in poche sedute (da 3 a 6 sessioni) con una percentuale intorno al tasso di successo dell'80%.

La nostra esperienza

Esperienza MVClinic si basa sull'applicazione di fisioterapisti esperti tecnica EcoGuide in EPI® e ultrasuoni, che permette il trattamento specificamente alla zona lesa. Prima di questo, è necessario uno studio della funzione e della struttura del tendine, utilizzando le ultime tecnologie in ecografia muscoloscheletrica con Doppler o Power sonoelastography.

 Redazione di Topdoctors

Redazione di Topdoctors
Medicina dello sport


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies