Celiachia

Specializzazione di Allergologia

Che cosa è la celiachia?

La celiachia è un disturbo che consiste in un'intolleranza permanente al glutine. Questa sostanza è presente nel frumento, nell'orzo, nella segale e nell'avena. Il glutine danneggia il rivestimento dell'intestino tenue, causando il mancato assorbimento dei componenti degli alimenti necessari all'organismo, cioè delle sostanze nutritive. Si verifica in individui geneticamente predisposti che soffrono di atrofia nei villi dell'intestino tenue. La malattia può manifestarsi in qualsiasi momento della vita, dall'infanzia all'età adulta, e colpisce più spesso le donne che gli uomini. Le persone con familiari affetti da celiachia hanno maggiori probabilità di contrarla.

Quali sono i sintomi?

A seconda del grado di intolleranza, si manifestano alcuni sintomi piuttosto che altri, ma è anche possibile che non si presenti alcun sintomo. Le manifestazioni più comuni della celiachia sono: dolore addominale, gas, indigestione, costipazione, diminuzione o aumento dell'appetito, diarrea, nausea, vomito e perdita di peso inspiegabile. Altri problemi possono anche includere la propensione alla formazione di ematomi, depressione, ansia, affaticamento, ritardo della crescita nei bambini, caduta dei capelli, dermatite, ulcere alla bocca, assenza di periodi mestruali, sangue dal naso e crampi muscolari.

Cause della celiachia

La causa esatta della celiachia è sconosciuta. Quando le persone affette consumano alimenti contenenti glutine, che siano o meno consapevoli della malattia, il sistema immunitario provoca danni ai villi nell'intestino, rendendoli incapaci di assorbire adeguatamente ferro, vitamine e sostanze nutritive.

Si può prevenire?

Poiché non c'è modo di conoscere la causa della celiachia, non si può prevenirne la comparsa. Tuttavia, è importante prendere in considerazione alcuni fattori di rischio per una diagnosi e un trattamento precoci, come ad esempio il fatto di avere un familiare affetto dal disturbo.

Qual è il trattamento?

La celiachia non può essere curata. Il trattamento da seguire è una dieta senza glutine per tutta la vita: questo favorisce la scomparsa dei sintomi e la cura dei villi nel rivestimento degli intestini. Se il problema non è trattato correttamente, possono svilupparsi alcune complicazioni come: disturbi autoimmuni, malattie ossee, cancro intestinale, anemia, infertilità o malattie epatiche.

Video collegati a Celiachia


Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies