Intossicazione da farmaci

Specializzazione di Neurologia

Che cos’è l’intossicazione da farmaci?

L’intossicazione da farmaci consiste nell’assunzione volontaria o accidentale di una quantità di farmaco superiore alla dose prescritta dal medico o raccomandata dal foglietto illustrativo. Generalmente se si assume una pillola in più rispetto alla quantità indicata non si avranno effetti collaterali gravi: si parla infatti di intossicazione quando le dosi sono nettamente superiori e quando i farmaci in questione sono particolarmente forti. I soggetti più a rischio di intossicazione da farmaci sono gli anziani ed i bambini i quali possono commettere errori accidentali per disattenzione o disturbi di memoria.

Prognosi della malattia

La prognosi dell’intossicazione da farmaci (una delle può frequenti cause di ricovero in urgenza) varia a seconda di molteplici fattori, tra cui:

  • Tipo di farmaco e della dose ingerita
  • Caratteristiche del paziente
  • Segni clinici
  • Tempo passato prima di essere assistito
  • Tempo di comparsa dei sintomi
  • Comparsa di complicanze

Sintomi dell’intossicazione da farmaci

Anche la sintomatologia dell’intossicazione da farmaci può variare, tuttavia, i segni più comuni si manifestano:

  • Nel sistema nervoso provocando stati confusionali che in casi gravi possono portare al delirio o al coma, più o meno reversibile
  • Nell’apparato respiratorio causando difficoltà respiratorie
  • Nell’apparato gastrointestinale con nausea, diarrea o vomito
  • Nell’apparato cardiaco dando origine a aritmia, brachicardia o tachicardia

Diagnosi per l’intossicazione da farmaci

In caso di intossicazione da farmaci lo specialista dovrà eseguire una ricerca dei tossidromi, analizzare i rilievi clinici e di laboratorio ed eseguire un’analisi tossicologica.

Quali sono le cause dell’intossicazione da farmaci?

Le possibili cause di intossicazione da farmaci sono:

  • Tentato suicidio
  • Overdose senza volontà di morte
  • Interazione farmacologica
  • Effetti secondari ai farmaci
  • Intossicazione accidentali
  • Intossicazioni eteroinflitte

Trattamenti per l’intossicazione da farmaci

Il trattamento di un intossicazione di farmaci si basa sull’assunzione di antidoti e sulla terapia per attenuare i sintomi. La conoscenza del meccanismo di causa, vasodilatazione o alterazione della contrattilità cardiaca da parte di chi assiste il paziente è fondamentale per personalizzare il trattamento. La decontaminazione digestiva può essere presa in considerazione in mancanza di controindicazioni.

A quale specialista rivolgersi?

In caso di intossicazione da farmaci è necessario rivolgersi a un esperto in Neurologia, Psicologia o Psichiatria. In ogni caso, è consigliato recarsi al pronto soccorso in caso di crisi ed evitare rimedi casalinghi come l’induzione del vomito, che potrebbe incrementare l’infiammazione dell’apparato digerente.

loading...
Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies