Polmonite da ipersensibilità

Specializzazione di Allergologia

Cos’è la polmonite da ipersensibilità? 

La polmonite da ipersensibilità è l’infiammazione dei polmoni causata dall’inalazione di polvere, funghi o muffa. Si riscontra soprattutto nelle persone che lavorano in luoghi esposti a queste sostanze, ma anche come conseguenza dell’esposizione a riscaldamento, aria condizionata e alcuni prodotti chimici. Un caso tipico di polmonite è la pneumopatia, che colpisce spesso le persone che lavorano con volatili e che per questo sono esposte alla proteina che si trova nelle piume e negli escrementi di questi animali, nonché gli agricoltori, costantemente a contatto con polvere, fieno, paglia o granaglie. Questa malattia può trasformarsi nel tempo in una malattia polmonare cronica o durevole.

Prognosi della malattia

I sintomi possono arrivare a scomparire quando si evita o si limita l’esposizione alla sostanza che ha causato il problema. Una prevenzione tempestiva è sempre l’opzione migliore in questi casi; ciò significa che, se si agisce nelle prime fasi, la prognosi è buona.

Sintomi della polmonite da ipersensibilità

I sintomi compaiono tra le quattro e le sei ore dopo aver abbandonato l’area che ha causato il problema; ciò significa che è difficile stabilire un legame tra quel luogo e i sintomi. Alcuni dei sintomi più comuni sono:

Diagnosi per la polmonite da ipersensibilità

Lo specialista può condurre un esame obiettivo in combinazione con un esame del sangue per indagare la possibile causa dell’infiammazione. Inoltre, per osservare i cambiamenti ai polmoni si può eseguire una radiografia al torace. Altri esami sono:

Quali sono le cause della polmonite da ipersensibilità?

La polmonite da ipersensibilità colpisce le persone che lavorano in luoghi dove si accumulano alti livelli di polveri organiche, funghi o muffe; può anche essere causata dall’esposizione a certe sostanze chimiche o dall’utilizzo di umidificatori, condizionatori e sistemi di riscaldamento in abitazioni private o uffici.

Si può prevenire?

Se si conosce la causa alla base della polmonite, ad esempio nel caso di contatto con determinate sostanze sul luogo di lavoro, la soluzione consiste nell’evitarle e nello stabilire un trattamento medico, normalmente con glucocorticoidi.

Trattamenti per la polmonite da ipersensibilità

La cosa più importante è identificare la sostanza che ha causato il problema ed evitarla in futuro. Se il problema viene dal luogo in cui si lavora, occorrerà spostarsi o eliminare la presenza di queste sostanze. Se il problema è di entità maggiore, la terapia per l’asma può aiutare.

A quale specialista rivolgersi?

L’allergologia è la specializzazione medica che si occupa di diagnosticare e trattare le malattie causate da meccanismi immunologici. Per individuare un’eventuale allergia è importante che l’Allergologo effettui uno studio eziologico delle cause per identificare la fonte allergenica, la diagnosi a livello molecolare e il trattamento globale.

loading...
Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies