Varicella

Specializzazione di Pediatria

Che cos’è la varicella?

La varicella è una malattia infettiva che colpisce soprattutto i bambini al di sotto dei 12 anni. È una patologia molto contagiosa che si trasmette per contatto (tosse, starnuto, condivisione di cibo…) e che si presenta in forma più aggressiva se contratta da adulti.

Le fasi della varicella

Dalla comparsa delle prime macchie, nella forma comune la varicella dura dai 7 ai 14 giorni e il decorso della malattie si divide in tre fasi:

  1. ​Periodo d'incubazione e Fase prodromica. Il periodo di incubazione può durare dai 13 ai 17 giorni, mentre la fase prodromica, ovvero il momento in cui possono comparire febbre, perdita di appetito, tosse e malessere generale, dura circa 48 ore.
  2. Fase Esantematica. È la fase dove compaiono le macchie: inizialmente piatte, nel giro di poche ore (6-8) si riempiono di liquido e in sole 24 ore queste vescicole diventeranno da trasparenti a opalescenti. L’insorgenza delle macchie avviene a “ondate” e la loro comparsa può essere accompagnata da prurito più o meno intenso; inoltre, in caso di complicazioni, le vescicole si possono infettare e presentare del pus. 
  3. Fase di Remissione. È la fase in cui le vescicole diventano croste, che in seguito si essiccheranno e si staccheranno, stabilendo così la fine della malattia. Questo processo può durare dai 7 ai 20 giorni e lascia cicatrici solo se il malato, grattandosi, stacca le crosticine prima che siano guarite completamente.

Sintomi della Varicella

Il sintomo più evidente della varicella è la comparsa di macchie rosse, inizialmente piatte e poi in rilievo, seguite dalla formazione di piccole vescicole. Soprattutto nei bambini, la comparsa delle macchie può essere anticipata o essere accompagnata dalla febbre.

Quali sono le cause della varicella?

La varicella è causata dal virus erpetico denominato Varicella Zoster (VZV) che colpisce solo l’organismo umano e viene trasmesso per contatto.

Si può prevenire?

Data la facile trasmissione della varicella, l’unico modo per prevenire questa patologia è la vaccinazione: per i bambini nati dopo il 2015 è gratuita ed è richiesta per iscriversi alla scuola dell’obbligo.

Trattamenti della varicella

Nella maggior parte dei casi la varicella guarisce spontaneamente nel giro di qualche settimana. Le complicazioni, infatti, insorgono solamente se il paziente soffre di difese immunitarie basse (causate ad esempio da chemioterapia, dall’assunzione di immunosoppressori o cortisonici e nei soggetti malati di HIV).

A quale specialista rivolgersi?

Nel caso di varicella contratta da bambini e adolescenti, è necessario rivolgersi al Pediatra.

loading...
Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies