Villocentesi o prelievo dei villi coriali

Specializzazione di Ginecologia e Ostetricia

La villocentesi è un metodo diagnostico che consiste nell’estrazione di una piccola quantità della placenta. Il chorion è l’involucro esteriore che ricopre l’embrione e che forma parte della futura placenta. Attraverso questo esame si possono realizzare degli studi citogenetici e molecolari del feto, per verificare le possibili alterazioni cromosomiche e per effettuare delle analisi biochimiche con cui individuare le alterazioni ereditarie del metabolismo. Consiste nell’aspirazione dei villi coriali, sotto controllo continuo, per mezzo di un ago che si introduce per la parete addominale o per mezzo di un catetere che si introduce per il collo dell’utero. Si può eseguire la villocentesi su donne che sono incinta da più di 12 settimane; su donne che hanno superato i 35 anni di età; se si è verificato un cambiamento nel numero dei cromosomi dell’embrione; su donne incinta che hanno precedenti personali e/o familiari di alterazione dei cromosomi.

loading...
Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies