Dermatologia pediatrica

Che cos’è la dermatologia pediatrica?

La dermatologia pediatrica è una disciplina appartenente all’omonima branca della medicina, che si basa sullo studio, sulla prevenzione e il trattamento delle malattie della pelle dei bambini e degli adolescenti.

Nell’età infantile e adolescenziale compaiono patologie proprie di questa fase così come altre che sono comuni all'età adulta. Tra i disturbi più frequenti dell’infanzia vi sono la dermatite (seborroicaatopica o dermatite da pannolino), la psoriasi, infezioni (verruche, impetigine), malattie genetiche, acne, angiomi, malformazioni vascolari e molte altro.

Inoltre, la pelle dei bambini, essendo diversa rispetto a quella degli adulti, richiede un’attenzione particolare e dei trattamenti specifici che tengano conto delle peculiarità fisiche della cute nelle varie età.

bebé che dorme su una coperta

Che patologie tratta?

La dermatologia pediatrica si occupa di tutte le malattie dermatologiche del bambino e dell'adolescente. I bambini possono presentare patologie cutanee che si manifestano in modo specifico e che, pertanto, è necessario trattare in maniera personalizzata. Inoltre, la diagnosi precoce può permettere di inquadrare o trattare patologie che, se non diagnosticate o trattate in tempo, possono evolvere in modo più aggressivo nel tempo o associarsi a grave impatto sulla qualità della vita.

Le malattie più frequenti sono:

  • Dermatite atopica: è una patologia cronica, molto frequente in età pediatrica interessando il 20% dei bambini . Si manifesta con chiazze arrossate e pruriginose sul viso, sul cuoio capelluto e sugli arti talora già dai due o dai tre mesi di vita. Il prurito può essere intenso e causare perdita di sonno, escoriazioni ed infezioni per sovrinfezione batterica. Non è su base alimentare, ma causata da una attivazione esagerata di alcune componenti del sistema immunitario e da un deficit funzionale della barriera cutanea. La dermatite atopica può regredire con la crescita, persistendo tuttavia nel 25% dei casi nell'adolescenza fino all'età adulta;
  • Psoriasi: spesso su base familiare, è una malattia infiammatoria cronica che determina l'insorgenza di chiazze arrossate e squamose su diverse zone di cute;
  • Verruche: sono causate dal virus HPV possono comparire sui piedi, sui gomiti e sulle ginocchia;
  • Mollusco: è un’infezione virale causata da un Pox virus. Nei bambini con dermatite atopica può manifestarsi in modo più esteso per il deficit di barriera cutanea;
  • Emangiomi e malformazioni vascolari in passato etichettate erroneamente come "voglie";
  • Acne: colpisce quasi tutti gli adolescenti in maniera più o meno grave. In questo caso può influire negativamente sulla autostima favorendo l'isolamento. L'acne può persistere a lungo lasciando cicatrici e non sempre andare incontro a guarigione con la crescita.

Quando è necessario consultare un dermatologo pediatrico?

I controlli dal dermatologo sono essenziali durante l’infanzia.

È importante controllare la pelle almeno una volta l’anno, anche per osservare i nuovi nei comparsi o per trattare manifestazioni cutanee che, all'esordio, possono essere suscettibili di una migliore risposta alle cure. 

02-11-2023
Top Doctors

Dermatologia pediatrica

Dott. Vito Di Lernia - Dermatologia

Creato il: 13-11-2012

Editato il: 02-11-2023

Editor: Antonietta Rizzotti

Che cos’è la dermatologia pediatrica?

La dermatologia pediatrica è una disciplina appartenente all’omonima branca della medicina, che si basa sullo studio, sulla prevenzione e il trattamento delle malattie della pelle dei bambini e degli adolescenti.

Nell’età infantile e adolescenziale compaiono patologie proprie di questa fase così come altre che sono comuni all'età adulta. Tra i disturbi più frequenti dell’infanzia vi sono la dermatite (seborroicaatopica o dermatite da pannolino), la psoriasi, infezioni (verruche, impetigine), malattie genetiche, acne, angiomi, malformazioni vascolari e molte altro.

Inoltre, la pelle dei bambini, essendo diversa rispetto a quella degli adulti, richiede un’attenzione particolare e dei trattamenti specifici che tengano conto delle peculiarità fisiche della cute nelle varie età.

bebé che dorme su una coperta

Che patologie tratta?

La dermatologia pediatrica si occupa di tutte le malattie dermatologiche del bambino e dell'adolescente. I bambini possono presentare patologie cutanee che si manifestano in modo specifico e che, pertanto, è necessario trattare in maniera personalizzata. Inoltre, la diagnosi precoce può permettere di inquadrare o trattare patologie che, se non diagnosticate o trattate in tempo, possono evolvere in modo più aggressivo nel tempo o associarsi a grave impatto sulla qualità della vita.

Le malattie più frequenti sono:

  • Dermatite atopica: è una patologia cronica, molto frequente in età pediatrica interessando il 20% dei bambini . Si manifesta con chiazze arrossate e pruriginose sul viso, sul cuoio capelluto e sugli arti talora già dai due o dai tre mesi di vita. Il prurito può essere intenso e causare perdita di sonno, escoriazioni ed infezioni per sovrinfezione batterica. Non è su base alimentare, ma causata da una attivazione esagerata di alcune componenti del sistema immunitario e da un deficit funzionale della barriera cutanea. La dermatite atopica può regredire con la crescita, persistendo tuttavia nel 25% dei casi nell'adolescenza fino all'età adulta;
  • Psoriasi: spesso su base familiare, è una malattia infiammatoria cronica che determina l'insorgenza di chiazze arrossate e squamose su diverse zone di cute;
  • Verruche: sono causate dal virus HPV possono comparire sui piedi, sui gomiti e sulle ginocchia;
  • Mollusco: è un’infezione virale causata da un Pox virus. Nei bambini con dermatite atopica può manifestarsi in modo più esteso per il deficit di barriera cutanea;
  • Emangiomi e malformazioni vascolari in passato etichettate erroneamente come "voglie";
  • Acne: colpisce quasi tutti gli adolescenti in maniera più o meno grave. In questo caso può influire negativamente sulla autostima favorendo l'isolamento. L'acne può persistere a lungo lasciando cicatrici e non sempre andare incontro a guarigione con la crescita.

Quando è necessario consultare un dermatologo pediatrico?

I controlli dal dermatologo sono essenziali durante l’infanzia.

È importante controllare la pelle almeno una volta l’anno, anche per osservare i nuovi nei comparsi o per trattare manifestazioni cutanee che, all'esordio, possono essere suscettibili di una migliore risposta alle cure. 

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti per raccogliere informazioni al fine di migliorare i nostri servizi, per mostrarle la pubblicità relativa alle sue preferenze, nonché analizzare le sue abitudini di navigazione. L'utente ha la possibilità di configurare le proprie preferenze QUI.